Giovedì, 17 Giugno 2021
Mondo Russia

Precipita da un ponte mentre si fa un selfie: muore a 21 anni

È successo vicino Mosca. Anna, 21 anni, era con alcuni amici: la recinzione a cui si è appoggiata ha ceduto e la ragazza è precipitata nel vuoto

MOSCA (RUSSIA) - Una ragazza di 21 anni è morta dopo essere precipitata per 12 metri: voleva scattarsi un selfie da un ponte ma la recinzione a cui si era appoggiata ha ceduto, facendola cadere in un dirupo.

Anna Krupeynikova, che avrebbe presto compiuto 22 anni e si era laureata da poco in turismo, era partita insieme ad alcuni compagni per festeggiare il compleanno di un amico facendo la più classica delle gite fuori porta nei dintorni di Mosca.

"Ho sentito un grido e poi qualcuno che diceva 'Anna è caduta'. Ho pensato si fosse trattato di uno scherzo ma poi ho visto tutti che correvano a vedere dall'altra parte del ponte", ha raccontato Anton, uno dei ragazzi che insieme a lei: Anna si era allontanata dal gruppo per scattarsi un selfie sporgendosi dal parapetto di un ponte: la recinzione ha ceduto e la ragazza è precipitata nel vuoto. La polizia sta indagando per verificare le reali condizioni del ponte e per sapere se Anna avesse bevuto. I ragazzi però sostengono che nessuno quel giorno avesse assunto alcol.

Anna Krupeynikova è l'ultima "vittima" dei selfie in Russia. Lo scorso anno sono morte 10 persone e un centinaio sono rimaste ferite nel tentativo di scattarsi fotografie in luoghi e situazioni di pericolo, tanto che il ministero dell'Interno ha provveduto a diffondere una guida per eseguire gli autoscatti in sicurezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita da un ponte mentre si fa un selfie: muore a 21 anni

Today è in caricamento