rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Si indaga / Francia

Il mistero della ragazzina scomparsa e ritrovata insanguinata

In attesa che l'indagine in Francia proceda e vagli la versione della vittima, la procura ha fatto sapere di non poter escludere "alcuna pista, che sia criminale, accidentale o di fuga"

L'hanno ritrovata sotto choc, insanguinata e con diversi graffi sul corpo, ma viva. Il caso della scomparsa e del ritrovamento di una 17enne francese è presto diventato un mistero. La ragazza era uscita di casa lo scorso lunedì pomeriggio a Saint-Brice nella zona della Mayenne, per fare jogging. Quando la sera non è rientrata, la famiglia ha allertato la polizia che ha subito avviato le ricerche, definendo la situazione "inquietante".

L'adolescente è ricomparsa alle ore 20 di martedì 9, a dieci chilometri di distanza in un ristorante kebab di Sablé-sur-Sarthe, nella regione della Loira. Gli elementi utili a ricostruire cosa è successo aumentano di ora in ora. Inizialmente un paio di auricolari e un telefono insanguinati trovati nel parco dove correva, poi l'app su cui la giovane segnalava in tempo reale il percorso della sua corsa. Un elemento che, si ipotizza, potrebbe essere servito a eventuali rapitori per individuarla.

Le indagini sono in corso. Tra le poche dichiarazioni rese pubbliche, la ragazza, una giovane apprendista pompiere, avrebbe detto di essere stata rapita da più uomini e di essersi rifugiata nel negozio di kebab "sfuggendo a diversi aguzzini". Già lunedì sera un uomo era stato interrogato e fermato per poter "verificare alcuni dettagli del suo racconto", prima di essere rilasciato martedì. Sembra ancora troppo presto per poter fare chiarezza. Nell'ultima dichiarazione resa pubblica, la procura ha fatto sapere di "non poter escludere alcuna pista, che sia criminale, accidentale o di fuga".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mistero della ragazzina scomparsa e ritrovata insanguinata

Today è in caricamento