rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
MEDIO ORIENTE

Raid israeliano contro gruppo palestinese in Libano: ieri sparati razzi contro Stato ebraico

Raid israeliano contro una postazione di un gruppo palestinese legato al regime siriano nel sud del Libano, all'indomani dell'attacco lanciato contro lo Stato ebraico con quattro razzi. Stando a quanto riferito dall'agenzia di stampa libanese, l'aviazione ha colpito nella valle di Naameh il Fronte popolare per la liberazione della Palestina - Comando generale, guidato da Ahmad Jibril e noto per il suo sostegno al presidente siriano Bashar al Assad, senza causare vittime.

Un portavoce del gruppo palestinese ha negato ogni coinvolgimento nell'attacco lanciato ieri contro Israele, rivendicato su Twitter dalle Brigate Abdullah Azzam, gruppo legato ad Al Qaida che ha già rivendicato attacchi simili contro lo Stato ebraico nel 2009 e nel 2011.

RAZZI DAL SUD DEL LIBANO CONTRO ISRAELE

In un comunicato, l'esercito israeliano ha dichiarato di aver "preso di mira un sito terroristico situato tra Beirut e Sidone in risposta al lancio di ieri di quattro razzi nel nord di Israele". Due dei quattro razzi hanno colpito zone popolate, causando danni ma non vittime.

Israele sotto i razzi di Hamas

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid israeliano contro gruppo palestinese in Libano: ieri sparati razzi contro Stato ebraico

Today è in caricamento