rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
La sentenza / Stati Uniti d'America

Il rapper condannato a 10 anni di carcere per aver sparato alla fidanzata di Lukaku

Megan Thee Stallion, star planetaria dell'hip-pop, ha dichiarato di non essere mai più tornata la stessa persona a causa dell'aggressione subìta

Tory Lanez, l'artista condannato per aver sparato a un piede alla rapper statunitense Megan Thee Stallion (pseudonimo di Megan Jovon Ruth Pete) nel 2020, è stato condannato a 10 anni di carcere. Lo riferiscono i media americani. Nel dicembre dello scorso anno, una giuria di Los Angeles ha ritenuto Lanez colpevole di tre accuse relative alla sparatoria del luglio 2020 nei confronti della rapper, sulle colline di Hollywood. L'uomo, anche lui un rapper, si era dichiarato non colpevole, ma la giuria lo ha condannato per tutti e tre i capi d'imputazione. Stallion aveva accusato Lanez di averle sparato a un piede dopo una discussione.

La star dell'hip-pop ha dichiarato di non essere mai più tornata la stessa persona a causa dell'aggressione subìta e dopo l'intervento chirurgico che ha permesso di rimuovere i frammenti di proiettile. Dal giorno dell'incidente - dice - non è "mai riuscita a dormire sonni tranquilli, non ho avuto un giorno di pace. Sto guarendo, questo sì, ma dimenticare è impossibile".

Megan Thee Stallion, texana di 28 anni, è una delle rapper più apprezzate del pianeta: ha 30 milioni di follower su Instagram e tre Grammy già alle spalle. Secondo le riviste di gossip, è lei la nuova fidanzata di Romelu Lukaku, il calciatore belga ex Inter e di proprietà del Chelsea. Recentemente sono stati fotografati insieme al matrimonio di Lautaro Martinez, sul lago di Como.

Continua a leggere su Today.it...

tory lanez rapper lapresse

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rapper condannato a 10 anni di carcere per aver sparato alla fidanzata di Lukaku

Today è in caricamento