Sabato, 25 Settembre 2021
Mondo Siria

Raqqa è stata espugnata: cade la capitale dello Stato Islamico

I combattenti curdi e arabi, sostenuti da Washington, hanno ripreso il controllo dello stadio e dell'ospedale

Raqqa è stata liberata. Le milizie filo-americane hanno issato una bandiera all'interno dello stadio dell'autoproclamata capitale del Califfato nero in Siria. A riferirlo è un testimone citato dall'agenzia Reuters. Dopo quattro mesi, la battaglia per conquistare Raqqa sembra dunque finita.

reuters raqqa-2

L'esercito iracheno riconquista Kirkuk, i curdi si ritirano

L'Osservatorio siriano per i diritti umani scrive che la città è stata espugnata. “La maggior parte dei jihadisti si sono arresi”, ha aggiunto l’ong. Sotto il controllo delle forze curde e arabe anche l'ospedale. 

raqqa twitter 1-2

Proprio nella zona intorno allo stadio si era verificata l'ultima battaglia contro le sacche di resistenza dei jihadisti dello Stadio islamico, dopo che le milizie avevano conquistato la piazza simbolo di Raqqa, quella dove avvenivano le esecuzioni firmate dai boia dell'Isis. 

Il bilancio per la battaglia di liberazione di Raqqa è di 3.250 morti, di cui 1.130 civili. Il calcolo è stato fatto dall’Osservatorio siriano per i diritti umani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raqqa è stata espugnata: cade la capitale dello Stato Islamico

Today è in caricamento