rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Mondo Francia

Istigazione all'odio razziale: Jean-Marie Le Pen rinviato a giudizio

Il fondatore del partito francese Front National verrà processato per le frasi dette nei confronti dell'attore di origini ebraiche Bruel

Rinvio a giudizio per Jean-Marie Le Pen. Il fondatore del partito francese Front National è accusato di istigazione all'odio razziale per le affermazioni pronunciate contro l’attore ebreo e francese Patrick Bruel.

In particolare il processo verterà su un episodio in cui Le Pen, parlando di Bruel, invocò una nuova 'infornata', facendo riferimento alle origini ebraiche dell'attore e ai forni crematori utilizzati nei campi di sterminio nazisti. 

Il presidente onorario di Front National verrà processato insieme a Jean-Francois Jalkh, direttore di  Fn.com, il sito che ha diffuso il video in cui Le Pen pronunciava le parole incriminate

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istigazione all'odio razziale: Jean-Marie Le Pen rinviato a giudizio

Today è in caricamento