Giovedì, 29 Luglio 2021
Mondo Francia

Istigazione all'odio razziale: Jean-Marie Le Pen rinviato a giudizio

Il fondatore del partito francese Front National verrà processato per le frasi dette nei confronti dell'attore di origini ebraiche Bruel

Jean-Marie Le Pen (FOTO ANSA)

Rinvio a giudizio per Jean-Marie Le Pen. Il fondatore del partito francese Front National è accusato di istigazione all'odio razziale per le affermazioni pronunciate contro l’attore ebreo e francese Patrick Bruel.

In particolare il processo verterà su un episodio in cui Le Pen, parlando di Bruel, invocò una nuova 'infornata', facendo riferimento alle origini ebraiche dell'attore e ai forni crematori utilizzati nei campi di sterminio nazisti. 

Il presidente onorario di Front National verrà processato insieme a Jean-Francois Jalkh, direttore di  Fn.com, il sito che ha diffuso il video in cui Le Pen pronunciava le parole incriminate

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istigazione all'odio razziale: Jean-Marie Le Pen rinviato a giudizio

Today è in caricamento