rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
MEDIO ORIENTE / Italia

Razzo sparato da Gaza su Israele: nessuna vittima ma sale la tensione

"Si tratta del primo lancio di questo tipo dalla fine dell'operazione 'Pilastro di difesa', il 21 novembre scorso"

Un razzo lanciato dalla Striscia di Gaza è esploso questa mattina vicino Ashkelon, nel sud di Israele, senza provocare feriti ma contribuendo a far risalire la tensione in Medio Oriente. Lo ha annunciato la polizia, sottolineando che si tratta del primo lancio dall'operazione realizzata dall'esercito israeliano alla fine dello scorso anno a Gaza.

"Il razzo è caduto in mattinata vicino Ashkelon e ha provocato qualche danno su una strada, ma non vittime", ha precisato Micky Rosenfeld, portavoce della polizia, "Si tratta del primo lancio di questo tipo dalla fine dell'operazione 'Pilastro di difesa', il 21 novembre scorso".

Il lancio del razzo è stato rivendicato da un gruppo armato espressione del movimento nazionalista al Fatah, del presidente palestinese Abu Mazen, definendolo una rappresaglia a seguito della morte di un palestinese detenuto da Israele.

"A titolo di prima risposta all'omicidio dell'eroico prigioniero Arafat Jaradat, rivendichiamo il lancio di un razzo Grad su Ashkelon oggi alle 6 (le 5 italiane)", hanno affermato in un comunicato le Brigate dei Martiri di al Aqsa, legate ad al Fatah.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzo sparato da Gaza su Israele: nessuna vittima ma sale la tensione

Today è in caricamento