Lunedì, 14 Giugno 2021
Referendum Grecia

Referendum Grecia, attesa per i risultati - LA DIRETTA

Gli aventi diritto al voto sono circa 9,8 milioni, di cui 108.371 votano per la prima volta, e i seggi quasi 19mila. Urne aperte dalle 7 ora locale e chiusura alle 19. Una giornata che cambierà la storia del Paese e dell'Europa

Occhi puntati tutti su Atene: lo aveva detto Tsipras nel discorso alla nazione sulla tv pubblica e lo aveva ribadito da piazza Syntagma, davanti ai sostenitori del "No". Ma il giorno della verità è arrivato: i cittadini sono chiamati a esprimere il loro parere sulle proposte dei creditori di Atene in cambio di ulteriori finanziamenti per il salvataggio del Paese. Gli aventi diritto al voto sono circa 9,8 milioni, di cui 108.371 votano per la prima volta, e i seggi quasi 19mila.

I RISULTATI DEL REFERENDUM: LA DIRETTA

oxi nai-2IL QUESITO - Gli elettori riceveranno due schede: la prima contiene una domanda relativa al referendum con due caselle che dovranno essere contrassegnate da una croce sul 'sì' o sul 'no' e l'altra in bianco. Il quesito è il seguente: "Referendum del 5 luglio 2015. Deve essere accettato il progetto di accordo presentato da Commissione europea, Bce e Fmi nell'Eurogruppo del 25 giugno 2015, composto da due parti che costituiscono la loro proposta? Il primo documento è intitolato 'Riforme per il completamento dell'attuale programma ed oltre' ed il secondo 'Analisi preliminare per la sostenibilita' del debito'".

La scheda del referendum

Non sono previsti exit poll e le prime proiezioni attendibili dovrebbero essere disponibili attorno alle 21 locali. Affinché il risultato del referendum sia valido è necessario che vi prenda parte almeno il 40% del corpo elettorale.

LA DIRETTA 

Ore 18.00
- I seggi del referendum sono ufficialmente chiusi: affluenza del 65%. Al via lo spoglio elettorale. I vincitori, dopo l'annuncio, festeggieranno in piazza Syntagma. Le prime proiezioni saranno disponibili intorno alle 21. 


Ore 17.30 - In caso di vittoria del 'No', il governo greco domani manderà i suoi uomini a Bruxelles per negoziare con l’Eurogruppo. La notizia arriva dal Twitter del giornalista di Skynews e di The Times Ed Conway.Intanto secondo le fonti locali, il quorum del 40% sarebbe stato ampiamente raggiunto. 


Ore 17.20: Robert Peston, reporter BBC, rende noto che il governo greco ha previsto una riunione notturna con la banca centrale e le principali banche commerciali del paese, dopo che saranno resi noti i risultati.



Ore 17:00 -  Mentre il ministro francese Emmanuel Macron invita i governi Ue a non punire la Grecia come avvenne con la Germania dopo la seconda guerra mondiale, Angela Merkel ritiene che il premier greco stia "portando il suo Paese a sbattere contro un muro, ad occhi aperti".

Ore 16:30 - L’affluenza alle urne al referendum in Grecia è simile a quella registrata alle elezioni legislative dello scorso gennaio: a metà giornata ha votato il 35% degli aventi diritto, rende noto l’emittente tv Mega. La soglia del 40% necessaria per rendere valido il referendum dovrebbe quindi essere superata senza problemi.  

Ore 16.00 - Secondo i media locali, l'affluenza alle urne avrebbe già superato il 40%, soglia necessaria affinché  il risultato del referendum sia valido.

Ore 15.30 - La giornalista di CNBC Katie Slaman ha chiesto al ministro delle Finanze greco quanto tempo pensa che sarebbe necessario per concludere le trattative con i creditori in caso di vittoria del "no". Varoufakis ha risposto: "Ventiquattro ore".


Ore 15.00 - "Siamo venuti ad Atene perché la causa del 'No' è anche la nostra. Una sua vittoria è la premessa per cambiare finalmente la politica europea. Serve anche all'Italia. Ancora una volta dalla Grecia di Pericle ci viene una lezione di democrazia. Ci impegneremo a farne il migliore uso al nostro ritorno in Italia". E' quanto si legge in una nota della delegazione di politici e personaggi pubblici italiani che oggi si trovano ad Atene in occasione del referendum greco. Tra questi Nichi Vendola, Luciana Castellina, Carlo Cecchi, Alfredo D'Attorre, Loredana De Petris, Stefano Fassina, Paolo Ferrero, Arturo Scotto. 

vendola grecia-2

Ore 14:30 - L’uscita della Grecia dalla zona euro si tradurrebbe in un buco di diversi miliardi di euro nel bilancio della Germania. Lo sostiene il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, mettendo in guardia il governo della cancelliera Angela Merkel sulle possibili conseguenze di una uscita di Atene dalla moneta unica. A riferirlo è la testata economica tedesca Handelsblatt, citando fonti governative. 

Ore 13:30 - "La Banca centrale europea ha ben chiaro che se è necessario fare di più, farà di più" ha affermato il membro francese del board della Bce, Benoit Courè parlando ad Aix en Provence, secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg

Ore 13.20 - Ecco le prime "facce da referendum" 

Ore 13.00 - Matteo Renzi torna a ribadire che non ci sarà, dopo il referendum, nessun rischio per l'Italia e qualunque sia il risultato "si dovrà tornare a parlare e la prima a saperlo è proprio Angela Merkel". 


Ore 12.40 - Il ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, conferma alla Bild che lascerà il suo incarico se al referendum indetto dal governo sull'accordo di Atene con i creditori vinceranno i 'si'. Alla domanda se si dimettera' in caso di vittoria dei 'si', Varoufakis ha risposto "assolutamente".

Ore 11.30 (ora locale 12.30) - Si è presentato al seggio per il voto anche il ministro dell'Economia greco Yanis Varoufakis: "Gli enormi fallimenti dell'Eurogruppo hanno portato a un ultimatum al quale la gente non ha potuto rispondere. Oggi può dare la sua risposta".


Ore 10.30 (ora locale 11.30) - Dopo aver votato Alexis Tsipras ha rivolto un messaggio ai giornalisti presenti, ribadito poi dal suo account Twitter: "Nessuno può ignorare il messaggio che lancia un popolo determinato a prendere il suo destino tra le sue mani. Oggi è la festa della democrazia". 

Ore 10 (ora locale 11.00) -  Sono stati resi pubblici i primi dati sull'affluenza alle urne: nella mattinata ha votato già il 23% della popolazione avente diritto. 


Ore 9.40 (ora locale 10.40) - In uno dei seggi di Atene arriva Alexis Tsipras. I giornalisti di tutto il mondo lo fotografano mentre vota. 


8:30 (ora locale 9,30) - A poche ore dall'apertura dei seggi, già si vedono lunghe file per il voto  

AAA Seggi fila-2

8.00 (ora locale 9.00) - L’ex premier Kostas Karamanlis, tornato in questi giorni sugli schermi tv per un forte appello a votare sì, si è già recato al seggio. L’esponente di Nuova Democrazia ha votato nel quartiere di Agios Elefterios a Salonicco. 

Konstantinos+Karamanlis-2

Ore 6.00 (ora locale 7,00) - Greci in fila fin dall'apertura dei seggi, con i promotori dell''OXI' e del 'Nai', del no e del sì, che continuano a distribuire materiale per convincere gli indecisi che, secondo i sondaggisti, risulteranno determinanti per la vittoria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum Grecia, attesa per i risultati - LA DIRETTA

Today è in caricamento