rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Mondo Ungheria

Fallisce il referendum sui migranti in Ungheria: schiaffo alla destra populista

Non è stato raggiunto il quorum al referendum voluto dal premier ungherese sul sistema di ricollocamento dei migranti deciso dall'Ue, ma Orban userà il risultato come un via libera alla propria politica sull’immigrazione, fatta di filo spinato

Vince il no, ma non è stato raggiunto il quorum necessario per rendere valido il referendum voluto dal premier ungherese Viktor Orban sul sistema di ricollocamento dei migranti deciso dall'Ue. Lo ha annunciato il partito di governo.

L'affluenza alle urne è stata inferiore al 45%, stando ai primi dati annunciati dal partito di governo Fidesz, sotto la soglia del 50% richiesta per rendere valida la consultazione. Un'affluenza molto lontana dal trionfo plebiscitario che il premier si attendeva.

Come previsto, ha vinto il "no" al sistema di quote deciso dall'Ue, ottenendo il 95% dei voti. L'opposizione aveva invitato a boicottare le urne.

Il partito di maggioranza e organizzazioni vicine al governo avevano indetto il referendum chiedendo agli ungheresi di rispondere alla domanda: “Volete o no che la Ue imponga a ogni suo paese membro quote di ripartizioni di migranti, senza consultare governo e Parlamento nazionali e sovrani magiari?”.

Il referendum aveva il sapore di una consultazione pro o contro Bruxelles. 

La Commissione europea dal canto suo ha sottolineato che l'esito della consultazione non avrebbe avuto alcun impatto giuridico sugli impegni presi. "Gli stati membri hanno la responsabilità legale di applicare le decisioni prese", ha ricordato il commissario alle Migrazioni Dimitris Avramopoulos. Per il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker "se venissero organizzati referendum su ogni decisione dei ministri e del Parlamento europeo, l'autorità della legge sarebbe messa in pericolo".

Il dramma dei migranti in Ungheria | Foto Infophoto

Una cosa è certa: nonostante il fallimento del referendum il governo di Budapest userà il risultato come un via libera alla propria politica sull’immigrazione, fatta di filo spinato e mano pesante. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallisce il referendum sui migranti in Ungheria: schiaffo alla destra populista

Today è in caricamento