rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Come va all'estero / Regno Unito

Record di casi nel Regno Unito: 119.789 (ma c'è una buona notizia)

Omicron dilaga oltremanica, ma il ministro della Salute assicura che non sono previste nuove restrizioni. La nuova variante è davvero più lieve? Arrivano dati incoraggianti

Nuovo record di casi nel Regno Unito dove la variante Omicron sta letteralmente dilagando: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 119.789 contagi, con un aumento del 139% rispetto alle 50.023 infezioni di due settimane fa. Le vittime del covid sono 147, una settimana fa erano state 146. Nonostante tutto il ministro della Salute britannico, Sajid Javid, ha rassicurato tutti dicendo che non ci saranno nuove restrizioni prima di Natale. Per ore il sistema sanitario sta reggendo. Resta da capire quale sarà l'impatto della nuova ondata di contagi sugli ospedali. 

Proprio dal Regno Unito arrivano notizie positive sulla patogenicità della nuova variante. Da uno studio (il primo di questo tipo) dell'agenzia di sicurezza sanitaria britannica è emerso che i positivi contagiati con la variante Omicron hanno un rischio di essere ricoverati che è inferiore fra il 50 e il 70% rispetto a chi si infetta con Delta. I risultati sono stati definiti "incoraggianti" ma serviranno dati più solidi per capire se la nuova variante è davvero più lieve. Nè va dimenticato che la più elevata trasmissibilità di Omicron potrebbe in teoria annullare l’effetto della minore gravità e portare comunque alla saturazione delle strutture sanitarie. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record di casi nel Regno Unito: 119.789 (ma c'è una buona notizia)

Today è in caricamento