rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Il caso / Stati Uniti d'America

Foto shock di Kobe Bryant morto: risarcimento record alla famiglia

Furono condivise privatamente da parte di alcuni poliziotti e pompieri della contea. L'incidente in elicottero risale a tre anni fa

Caso chiuso. La contea di Los Angeles pagherà a Vanessa Bryant e a tre delle sue figlie quasi 30 milioni di dollari per risolvere una causa e potenziali rivendicazioni legate alla condivisione di foto vivide dell'incidente in elicottero nel gennaio 2020 in cui morirono suo marito, l'ex campione Nba Kobe Bryant, e una delle loro figlie, insieme ad altre sette persone. A riportarlo è il New York Times.

I dettagli: l'accordo raggiunto include 15 milioni di dollari che una giuria aveva già assegnato a Vanessa Bryant in agosto, con però più fondi aggiuntivi per saldare potenziali richieste da parte delle sue figlie. Le foto shock furono condivise privatamente da parte di alcuni poliziotti e pompieri della contea.

"La giornata di oggi segna il culmine della coraggiosa battaglia della signora Bryant per chiedere conto della loro responsabilità a coloro che sono coinvolti in questa condotta grottesca", ha dichiarato in una nota Luis Li, l'avvocato della donna. "Ha combattuto per suo marito, sua figlia e tutti coloro nella comunità la cui famiglia deceduta è stata trattata con simile mancanza di rispetto. Speriamo che la sua vittoria al processo e questo accordo pongano fine a questa pratica", ha aggiunto il legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto shock di Kobe Bryant morto: risarcimento record alla famiglia

Today è in caricamento