Giovedì, 26 Novembre 2020
Regno Unito

Robin Smith, l’uomo più anziano del Regno Unito con la sindrome di Down, è morto a 78 anni

Alla nascita nel 1941 la sua aspettativa di vita era di 12 anni. Il 9 ottobre sarebbe stato il suo compleanno: lo staff e gli ospiti della struttura residenziale dove ha vissuto dal 1986, adorato da tutti, hanno organizzato un evento speciale per ricordarlo

L’uomo più anziano del Regno Unito con la sindrome di Down, Robin Smith, è morto a pochi giorni dal suo 79esimo compleanno. Quando nacque nel 1941, la sua aspettativa di vita era di 12 anni. 

Smith è morto lo scorso 27 settembre alla Northleigh residential home, una struttura residenziale a Kettering, nella contea di Devon, dove risiedeva dal 1986. La sua morte è stata annunciata solo ora e ha suscitato una profonda ondata di commozione nel Regno Unito. 

“Robin era una leggenda a Northleigh. Sono stato così felice di aver lavorato con una persona così speciale e premurosa”, ha raccontato Billy Fulcher, uno dei suoi assistenti, che ha definito Smith “più che un paziente”, quasi un vero e proprio membro della sua famiglia. “Mi fa molto piacere pensare che ho fatto parte della sua vita. Aveva un’anima così bella e aveva una risata che non dimenticherò mai. Illuminava una stanza con quei suoi occhi brillanti e il sorriso birichino e chiunque lo incontrasse non poteva non adorarlo”, ha aggiunto Fulcher.

Robin Smith, l'uomo più anziano con la sindrome di Down del Regno Unito

Ian, il fratello maggiore di Robin, ha voluto ringraziare quanti negli anni si sono presi cura di lui nella residenza di Northleigh. “Robin ha trascorso 34 anni a Northleigh e qui è stato più che felice, con operatori e ospiti straordinari. A tutto lo staff vorrei dire un enorme grazie per la loro gentilezza e la cura straordinaria che hanno dedicato a Robin, lui li adorava tutti”. 

Alla festa per il suo compleanno, lo scorso anno, Robin aveva tenuto un discorso: “È importante mantenere uno stile di vita attivo e tenersi il più impegnati possibile. A me piace ballare quando è possibile”. Chi lo ha assistito a Northleigh ricorda che amava le coccole, il karaoke, passare l’aspirapolvere e andava pazzo per le cheesecake e i Weetabix, cereali per la colazioni molto famosi nel Regno Unito.

Venerdì 9 ottobre sarebbe stato il compleanno di Robin e lo staff di Northleigh organizzerà una serata celebrativa per ricordarlo: saranno serviti la sua torta e i suoi dolci preferiti e sarà soprattuto l’occasione per condividere i ricordi più belli di Robin da parte delle tante persone che gli hanno voluto bene e che sono state toccate dal suo grande cuore. 

Eleonore, la prima candidata con la sindrome di Down nella storia della Francia 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Robin Smith, l’uomo più anziano del Regno Unito con la sindrome di Down, è morto a 78 anni

Today è in caricamento