Domenica, 14 Luglio 2024
L'arma di Putin / Russia

Il robot russo che potrebbe distruggere i carri armati di Germania e Usa

Si chiama Marker e sarebbe dotato di sistemi missilistici anticarro capaci, secondo Mosca, di annullare gli Abrams e i Leopard 2 promessi all'Ucraina

Dopo il via libera di Germania e Usa all'invio di un'ottantina di carri armati in Ucraina, la Russia sarebbe pronta a rispondere schierando dei robot in grado di distruggere i tank Abrams e Leopard 2. E ridurre così il vantaggio sul campo che Kiev sperava di ottenere con le nuove forniture militari.

Secondo quanto riporta Euronews, la Russian advanced research foundation e la società Android technics starebbero preparando una versione da combattimento del robot Marker, progettato per distruggere per l'appunto carri armati statunitensi e tedeschi. Abrams e Leopard. L'informazione è stata lanciata su Telegram da Dmitry Rogozin, ex direttore dell'agenzia spaziale russa.

A detta di Rogozin, quattro Marker potrebbero già essere consegnati a febbraio: dopo una prova sul campo di addestramento, i robot potrebbero già venire utilizzati a supporto dell'esercito nella battaglia. Oggi la Germania ha fatto sapere di poter consegnare i primi Leopard 2 a marzo. Secondo Rogozin, i Marker sarebbero in grado di rilevare e attaccare automaticamente i carri armati nemici grazie a un sistema elettronico calibrato sugli Abrams e sui Leopard. I robot saarebbero dotati di sistemi missilistici anticarro, che sono un'arma efficace contro i carri armati moderni.

Un Marker, scrive Euronews, pesa circa tre tonnellate e ha capacità avanzate per il movimento autonomo, il riconoscimento degli oggetti e un sistema di visione modulare, con dati elaborati da algoritmi di reti neurali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il robot russo che potrebbe distruggere i carri armati di Germania e Usa
Today è in caricamento