Giovedì, 28 Ottobre 2021
Mondo

L’ad di Zalando che si dimette per occuparsi della famiglia: “La carriera di mia moglie ora è una priorità"

L’annuncio di Rubin Ritter, co-amministratore delegato del più grande sito di moda online d’Europa

Rubin Ritter, co-amministratore delegato di Zalando, ha annunciato l’intenzione di dimettersi dalla sua carica perché  “le ambizioni professionali di mia moglie hanno la priorità”.

Una decisione rara che sta rapidamente facendo il giro del mondo, come già quella del marito della vicepresidente Usa Kamala Harris di lasciare il suo lavoro e concentrarsi sul suo nuovo ruolo di "secondo gentleman"

L'ad di Zalando che si dimette per sostenere la carriera della moglie

“Voglio dedicare più tempo alla mia famiglia in crescita. Dopo più di 11 anni fantastici in cui Zalando stata la mia priorità, sento che è ora di dare alla mia vita una nuova direzione”, ha detto Ritter, da 2010 co-Ad del più grande sito di moda online d’Europa. In Zalando è responsabile della strategia e della comunicazione e fino all’anno scorso era anche direttore finanziario. Ritter è uno dei manager più pagati in Germania.

Non si hanno dettagli sul nome della moglie di Ritter né sulla sua professione. Si sa però che la coppia ha già un figlio e un secondo nascerà ai primi mesi del 2021, scrive la Bbc

Robert Gentz e David Schneider, I due altri amministratori delegati di Zalando, continueranno a guidare la compagnia, nata 12 anni a Berlino e che l’anno scorso ha registrato un fatturato di 6,5 miliardi di euro e 36 milioni di clienti in tutto il mondo. “Quando abbiamo iniziato a spedire le prime scarpe ai nostri clienti dal seminterrato del nostro ufficio non sapevano dove ci avrebbe portato il viaggio”, ha ricordato Gentz, commentando la decisione di Ritter: “È impossibile esagerare l’impatto che Rubin ha avuto nel successo di Zalando”. 

La scelta di Matteo, chef stellato: "Mollo per fare il papà e aiutare la mia compagna" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’ad di Zalando che si dimette per occuparsi della famiglia: “La carriera di mia moglie ora è una priorità"

Today è in caricamento