rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Forze nuove / Russia

Leva militare fino a 30 anni: così Putin cerca nuovi soldati da mandare al fronte

Primo via libera della Duma alla legge che mira ad aumentare il bacino di russi che possono essere richiamati a prestare servizio nell'esercito

La Duma di Stato, la Camera bassa del Parlamento russo, ha approvato l'innalzamento del limite massimo dell'età per la leva militare da 27 a 30 anni. Diversamente da quanto proposto inizialmente, l'età minima resta di 18 anni e non viene innalzata a 21. Questo significa che viene allargato il bacino delle persone che possono essere chiamate a prestare servizio militare fino a includere gli uomini dai 18 ai 30 anni d'età.

La legge deve ancora ottenere il voto del Senato, ma è molto probabile che entrerà in vigore il primo gennaio 2024. La misura arriva in un momento in cui i media indipendenti russi segnalano le difficoltà da parte dell'esercito nel reclutare militari a contratto. Per rinforzare in ranghi e colmare le perdite in Ucraina (evitando una mobilitazione generale, che avrebbe creato malumori tra la popolazione), Putin aveva lanciato lo scorso aprile una vasta campagna per reclutare 400.000 soldati professionisti entro la fine dell'anno.

La promessa di uno stipendio che arriverebbe fino a 2.500 dollari al mese non sembra però funzionare. Non ci sono dati ufficiali: di recente, una fonte del ministero ha affermato che a oggi sono state reclutate 113mila persone, ma secondo esperti indipendenti i volontari effettivi non avrebbero superato quota 50mila. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Leva militare fino a 30 anni: così Putin cerca nuovi soldati da mandare al fronte

Today è in caricamento