rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
Nuove tensioni / Moldavia

La Moldavia preoccupa la Nato: "Rafforziamo la sua difesa"

La Russia ha accusato l'Ucraina di voler invadere la Transnistria, regione moldava controllata da Mosca. Chisinau: "False informazioni per seminare il panico"

Continua a salire la tensione in Moldavia dopo la decisione del presidente russo Vladimir Putin di ritirare il decreto in cui la Russia si impegnava a rispettare l'indipendenza dell'ex Paese sovietico. Una mossa vista dal governo moldavo e dall'Occidente come preambolo di un possibile attacco di Mosca a Chisinau, sul modello di quanto fatto un anno fa in Ucraina. Un'eventualità che preoccupa la Nato.

La Moldavia, ha detto oggi il segretario generale dell'Alleanza atlantica Jens Stoltenberg, è "un alleato stretto della Nato, abbiamo firmato un'intesa per rafforzare la nostra partnership e abbiamo deciso di sostenere lo sviluppo di capacità di difesa su misura per aiutare il Paese. Accogliamo gli sforzi per supportarla anche dai nostri alleati, singoli o in formato Ue. È importante sostenere il prima possibile i Paesi più vulnerabili di fronte all'aggressione", ha aggiunto. 

La preoccupazione di Chisinau e Occidente è che Mosca possa utilizzare la Transnistria, regione secessionista della Moldavia dove sono di stanza circa 1.500 soldati russi, per sferrare l'attacco. Un po' come fatto con il Donbass in Ucraina. Ad alimentare questo rischio ci sono le dichiarazioni di oggi del ministero della Difesa russo, che ha parlato di una possibile risposta dell'esercito di Putin in caso di un attacco delle truppe ucraine in Transnistria.

La Moldavia ha negato qualsiasi "minaccia diretta" da parte dell'Ucraina alla regione separatista filo-russa: "Il dipartimento della Difesa sta monitorando tutti gli eventi, le azioni e i cambiamenti in atto nella regione.  Affermiamo che attualmente non vi è alcuna minaccia diretta alla sicurezza militare dello Stato", si legge in una nota di Chisinau. "Le false informazioni diffuse hanno lo scopo di seminare il panico", aggiunge la Moldavia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Moldavia preoccupa la Nato: "Rafforziamo la sua difesa"

Today è in caricamento