rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
La nuova misura / Bielorussia

Covid, record di morti in Russia: Putin approva il mini lockdown

Il presidente russo ha approvato la proposta di sospendere il lavoro dal 30 ottobre al 7 novembre per limitare la diffusione del virus. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 1.028 decessi

La Russia corre ai ripari dopo l'aumento da record di contagi e decessi causati dal Covid 19 nelle ultime settimane. Il presidente Vladimir Putin ha approvato la proposta di un mini lockdown che prevede l'astensione dal lavoro per una settimana, dal 30 ottobre al 7 novembre, per cercare di fermare la diffusione dei contagi da coronavirus

"L'obiettivo principale è proteggere la vita e la salute dei nostri cittadini'', ha detto Putin durante un intervento televisivo, invitando i cittadini russi a ''mostrare responsabilità, per favore''. L'aumento dei casi è collegato "purtroppo" ai bassi tassi di vaccinazione nel Paese, ha proseguito il presidente russo, invitando la popolazione a vaccinarsi.

Covid, record di morti in Russia

Nella giornata di oggi la Russia ha registrato nuovamente un record nel numero dei decessi riconducibili al coronavirus.Secondo i dati diffusi dalla task force incaricata dal governo di Mosca di monitorare l'andamento della pandemia nel Paese, nelle ultime 24 ore ci sono stati 1.028 morti.

Viene così aggiornato a 226.353 il totale delle persone che si sono ammalate di coronavirus e che sono morte in Russia. Quasi eguagliato, inoltre, il record di casi giornalieri, ovvero 34.073 nuovi contagi. Proprio per arginare una situazione ormai fuori controllo il vice primo ministro russo Tatyana Golikova aveva proposto la sospensione di una settimana dal lavoro, oltre a chiedere alle aziende di far lavorare da remoto almeno un terzo dei propri dipendenti. Soltanto 45 milioni di russi, pari al 32% dei quasi 146 milioni di abitanti del paese, sono completamente vaccinati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, record di morti in Russia: Putin approva il mini lockdown

Today è in caricamento