rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Sanzioni

La Russia mette al bando la moglie e la figlia di Biden

La Russia ha annunciato che metterà al bando altri 25 americani, tra cui Jill e Ashely Biden

Sempre più freddi i rapporti diplomatici tra Russia e Stati Uniti. Mosca ha disposto il divieto di ingresso sul suo territorio alla moglie e alla figlia del presidente americano Joe Biden e ad altre 23 persone. Il Cremlino ha deciso di sanzionare Jill e Ashely Biden a causa della loro "linea russofobica", ha dichiarato il ministero degli esteri russo citato dalla Tass. L'elenco include anche il leader della minoranza al Senato Mitch McConnel, altri senatori come Charles Grassley, Kirsten Gillibrand e Susan Collins e professori universitari come Francis Fukuyama.

Putin sembra rispondere così alla riunione del G7 di Elmau in Germania, dove i leader dei sette paesi più sviluppati al mondo si sono impegnati a sostenere l’Ucraina nel tentativo di “mantenere l’integrità territoriale e la sovranità. Siamo impegnati ad aumentare la pressione sul regime del presidente Putin e i suoi complici in Bielorussia", si legge nel comunicato finale. I riflettori si accendono ora sul vertice Nato in programma a Madrid, al quale parteciperà anche il presidente americano Joe Biden.

Leader del G7 compatti nel sostegno a Kiev, Draghi: "Putin non deve vincere"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Russia mette al bando la moglie e la figlia di Biden

Today è in caricamento