Venerdì, 26 Febbraio 2021
Esteri / Stati Uniti d'America

Il ragazzino di 12 anni ucciso da un killer misterioso che ha bussato alla porta di casa

Sadeek Clark-Harrison è morto a Philadelphia. Chi ha sparato si è dato alla fuga

Sadeek Clark-Harrison

Hanno bussato alla porta di casa in piena notte e lui si è alzato dal letto per andare a vedere chi fosse. Sadeek Clark-Harrison, dodici anni, è stato colpito alla testa da un colpo d'arma da fuoco. Qualcuno ha sparato attraverso la porta principale, per poi darsi alla fuga. È successo intorno alle 3 di domenica mattina a Frakford, Philadelphia, nell'isolato 5000 di Ditman Street, dove la violenza armata purtroppo è di casa.

L'omicidio di Sadeek Clark-Harrison a Philadelphia

La polizia ha detto che il dodicenne, che era a casa con sua nonna e sua sorella di nove anni, è andato a rispondere alla porta dopo che qualcuno ha bussato e chiamato "Sadeek, Sadeek!". È stato colpito alla testa da un solo colpo sparato da un killer misterioso attraverso il vetro a mezzaluna della porta d'ingresso. I soccorritori, subito intervenuti sul posto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del ragazzino.

La famiglia di Sadeek chiede giustizia: vogliono che il suo assassino venga catturato. "Era mio ??figlio, la mia stella e ora me l'hanno portato via. Era un bravo ragazzo", ha detto sua madre, Lisa Clark. Sadeek era il più giovane dei quattro figli di Clark. Le autorità sperano che la comunità possa aiutarli a risolvere questo caso: "Spero che in situazioni come questa la comunità senta l'urgenza di fornirci alcune informazioni per dare qualche aiuto investigativo. Quindi, se qualcuno ha delle informazioni, si faccia avanti", ha detto il vice commissario Melvin Singleton.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ragazzino di 12 anni ucciso da un killer misterioso che ha bussato alla porta di casa

Today è in caricamento