Domenica, 24 Gennaio 2021
honduras / Honduras

La città più violenta del mondo è San Pedro Sula

Nella lista delle 50 città più violente del mondo San Pedro, in Honduras, si posiziona in vetta per il secondo anno consecutivo

San Pedro Sula, in Honduras, è la città più violenta e pericolosa del mondo. Un inferno in terra, lo dicono le statistiche.

Circa tre persone sono intenzionalmente uccise ogni giorno nella città del nord-ovest dell'Honduras: un tasso di 169 omicidi ogni 100.000 abitanti. Nella lista delle 50 città più violente del mondo, San Pedro Sula si posiziona in vetta per il secondo anno consecutivo. I dati sono stati raccolti dal Consiglio Cittadino per la pubblica sicurezza, la giustizia e la pace, un think tank messicano.

La feroce guerra per il controllo del narcotraffico tra cartelli rivali, infatti, e la corruzione hanno letteralmente messo in ginocchio la popolazione che ha paura anche solo a girare per strada. Tra le bande più potenti in zona la poderosa Mara Salvatrucha, detta anche MS-13. "Nella nostra città non si fanno indagini e la polizia fa finta di non vedere quello che accade", rivela in lacrime la madre di una giovane vittima del narcotraffico, mentre il sindaco Juana Carlos Zuniga lamenta il fatto di non avere "gli strumenti adeguati per combattere la criminalità.

Nella lista delle città più pericolose e violente, dopo San Pedro Sula, c'è la città messicana di Acapulco. Caracas, Venezuela, si posiziona sul gradino più basso del triste podio. 39 delle 50 città più violente del mondo sono in America Latina. La prima città statunitense della lista è New Orleans, alla posizione 17, con 56 omicidi ogni 100.000 persone. Per quel che riguarda gli Usa nelel lista ci sono anche Detroit, St. Louis, Baltimore e Oakland

Uno dei motivi che spiega perché San Pedro Sula sia in cima alla lista è che la guerra alla droga del Messico e la deportazione di immigrati che si rendono responsabili di crimini negli Stati Uniti sta spingendo verso sud la criminalità. Le forze dell'ordine in Honduras non hanno le risorse per monitorare questo "diluvio", come lo definisce la CNN.

Gli abitanti di San Pedro Sula non ci stanno a vedere la loro città etichettata in maniera così negativa. In tanti dicono che le persone vengono uccise in altri luoghi del paese e poi vengono portate all'obitorio di San Pedro Sula e aggiunte così alle statistiche di omicidi in città. Hanno detto alla CNN che la famigerata classifica sta danneggiando le imprese locali.

Confrontare il tasso di omicidi tra i vari paesi è un compito difficile, poiché i paesi stessi hanno modalità diverse per raccogliere i dati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città più violenta del mondo è San Pedro Sula

Today è in caricamento