rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
La storia (falsa) / Francia

Scompare mentre fa jogging, poi confessa: ''Ho inventato il rapimento''

La 17enne francese, sparita nel nulla e ritrovata dopo 24 ore, ha detto agli inquirenti di aver inventato tutto: ''Ho mentito, non sono stata rapita''

La 17enne sparita nel nulla mentre faceva jogging nel dipartimento francese della Mayenne e poi ritrovata viva 24 ore più tardi a pochi chilometri di distanza, nella località di Sablé-sur-Sarthe, ha confessato come sono andare realmente le cose: ''Ho mentito, mi sono inventata la storia del tradimento''.

Le bugie della ragazza sono crollate durante il colloquio con gli inquirenti, come confermato da Céline Maigne, procuratore della Repubblica di Laval: "Ha detto di non essere stata rapita e di essersi recata a piedi a Sablé-sur-Sarthe". Le ferite che ha riportato sarebbero accidentali e secondo il racconto della ragazza anche la maglietta tagliata sarebbe opera sua. La giovane si è detta desolata di aver provocato una mobilitazione imponente per ritrovarla.

La ragazza era uscita per andare a correre nella foresta di Bellebranche, lunedì pomeriggio. Non vedendola tornare, i genitori avevano segnalato la sua scomparsa. Il giorno dopo era stata ritrovata viva, ferita in un ristorante dove aveva raccontato di essere stata rapita da due giovani che l'avevo costretta a salire su un camioncino per poi rinchiuderla in una casa. Quindi aveva detto di essere riuscita a fuggire affrontando uno dei due rapitori che era rimasto solo. Il camioncino era risultato introvabile. Martedì erano stati mobilitati oltre 200 militari che per ritrovarla avevano avviato le ricerche in un'area di 190 ettari di territorio. Era stata aperta un'inchiesta per rapimento e sequestro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare mentre fa jogging, poi confessa: ''Ho inventato il rapimento''

Today è in caricamento