Venerdì, 17 Settembre 2021
WIKILEAKS / Stati Uniti d'America

Concesso lo sconto di pena a Bradley Manning, "talpa" di Wikileaks

Ridotta di quasi 4 mesi la sentenza. Il militare Usa è accusato di aver trasmesso centinaia di migliaia di segreti di guerra al sito

La talpa che ha presumibilmente passato materiale segreto a Wikileaks ha subito condizioni detentive "eccessive" e in alcuni casi illegali, motivo per cui può ottenere uno sconto di 112 giorni sulla sentenza che potrebbe eventualmente ricevere al processo di marzo. E' questa la prima vittoria incassata da Bradley Manning, il marine esperto d'informatica arrestato vicino a Baghdad, in Iraq, nel maggio del 2010 con l'accusa di avere trasmesso centinaia di migliaia di segreti di guerra e cablogrammi diplomatici al sito di Julian Assange.

La decisione è stata presa dal giudice militare Denise Lind, che però ha respinto la richiesta della difesa di fare cadere tutti i capi d'imputazione a carico di Manning proprio alla luce dei nove mesi di detenzione nella prigione militare di Quantico, in Virginia. Là fu costretto all'isolamento per 23 ore al giorno e talvolta a togliersi tutti gli indumenti.

L'accusa ha sostenuto che misure particolarmente "restrittive erano necessarie per prevenire tentativi di suicidio" da parte del soldato 24enne. Sebbene "la prevenzione del suicidio di un detenuto sia nell'interesse legittimo del governo", ha precisato il giudice, le autorità del carcere non avrebbero dovuto tenere Manning sotto osservazione "rigorosa" dopo che gli psichiatri militari avevano confermato che il marine non aveva tendenze suicide.

La decisione di Lind è una prima vittoria simbolica non solo per Manning ma anche per i gruppi di diritti umani che avevano denunciato un trattamento ingiusto del detenuto. Quanto stabilito dal giudice inoltre va contro quanto dichiarato dal presidente americano Barack Obama, che in una conferenza del marzo 2011 aveva definito "appropriato" il trattamento di Manning.

In pratica però lo sconto concesso alla presunta talpa di Wikileaks è irrisorio, dal momento che - con l'accusa di "avere aiutato il nemico" - rischia l'ergastolo.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concesso lo sconto di pena a Bradley Manning, "talpa" di Wikileaks

Today è in caricamento