Lunedì, 26 Luglio 2021
Mondo Spagna

Paura a Bilbao, scontri prima di Athletic-Spartak: muore un poliziotto

Violenti scontri nel pre-partita della sfida di Europa League tra Athletic Bilbao e Spartak Mosca. La possibilità di scontri era stata ampiamente preventivata dalle autorità basche

Gli scontri fuori dallo stadio: la polizia basca ferma un uomo - EPA/LUIS TEJIDO

Un agente di polizia è morto a Bilbao durante i violenti scontri nel pre-partita della sfida di ritorno di Europa League tra Athletic Bilbao e Spartak Mosca. Tre persone sono rimaste ferite negli scontri tra le due tifoserie, verificatesi intorno alle 19.50, poco più di un'ora prima del calcio d'inizio. Cinque persone arrestate: un "bollettino di guerra".

Alcuni gruppi di tifosi russi sono entrati in contatto con esponenti dell'Herri Norte, uno dei gruppi che rappresenta la frangia più estrema dei tifo basco. La violenza è esplosa a poche decine di metri dalla "Catedral", lo stadio San Mames. Lanci di bottiglie e petardi, inizialmente.

A quel punto è intervenuta la polizia: un agente di 50 anni dell'Ertzaintra (la polizia basca) in seguito a un forte colpo al volto, ha subìto un primo arresto cardio-respiratorio. Rianimato e trasportato d'urgenza all'ospedale Basurto è morto poco più tardi a causa di un secondo arresto cardiaco.

Quasi 400 tifosi dello Spartak si erano presentati allo stadio senza biglietto: la tensione era alta da giorni e non erano mancati messaggi incrociati e minacce tra le tifoserie. La possibilità di scontri era stata ampiamente preventivata dalle autorità basche, che comunque non sono riuscite ad evitare il contatto tra le due tifoserie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Bilbao, scontri prima di Athletic-Spartak: muore un poliziotto

Today è in caricamento