rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
MEDIO ORIENTE / Siria

Siria, fuoco dal Golan e Israele risponde

Ieri sera una jeep dell'esercito israeliano sempre sul Golan era stata a sua volta colpita da proiettili vaganti partiti dalla Siria, in una zona in cui combattono da settimane ribelli ostili al regime di Assad e forze lealiste

L'esercito israeliano ha risposto stamattina al fuoco che proveniva dalla parte siriana delle Alture del Golan colpendo una postazione militare siriana. Non risultano vittime, ma un veicolo è stato colpito.

Ieri sera una jeep dell'esercito israeliano sempre sul Golan era stata a sua volta colpita da proiettili vaganti partiti dalla Siria, dove a ridosso del confine combattono da settimane ribelli ostili al regime di Bashar al-Assad e forze lealiste.

"La Difesa israeliana reagirà 'immediatamente' al fuoco proveniente dalla Siria sul Golan". Lo aveva annunciato il ministro Moshe Yaloon, dopo aver denunciato le responsabilià di Damasco. "Qualsiasi violazione della sovranità israeliana", ha affermato in una nota, "riceverà una risposta immediata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, fuoco dal Golan e Israele risponde

Today è in caricamento