La Scozia si appresta a diventare il primo paese a rendere gratuiti gli assorbenti

Primo sì dal Parlamento scozzese a una proposta di legge per contrastare la "period poverty", ovvero la difficoltà economica di diverse fasce della popolazione femminile ad avere accesso a un'igiene adeguata durante il periodo mestruale

Il Parlamento scozzese ha dato un primo sì all'approvazione di una proposta di legge che mira a rendere gratuiti assorbenti e prodotti igienici femminili. Il Parlamento scozzese ha approvato in prima battuta con 112 voti a favore, nove contrari e un astenuto il Period Products Scotland Bill contro la cosiddetta "period poverty", ossia l'impossibilità economica per diverse donne di potersi garantire un'igiene adeguata durante il periodo mestruale con accesso a dispositivi sanitari e luoghi idonei.

Se la proposta di legge presentata dalla laburista Monica Lennon diventerà legge, come è probabile che averrà visto che ha il sostegno di tutti i partiti, la Scozia sarà il primo paese al mondo a rendere gratuiti i prodotti igienici sanitari femminili.

Dopo questo primo ok, è previsto un secondo passaggio parlamentare, durante il quale potrebbero essere presentati degli emendamenti, fino alla eventuale definitiva approvazione. L'operazione ha un costo stimato di 24 milioni di sterline all'anno, circa 29 milioni di euro. Assorbenti e altri prodotti femminili saranno disponibili gratuitamente in luoghi pubblici designati come farmacie, centri sociali comunitari e associazioni giovanili. Il sistema di distrubuzione dovrebbe diventare operatorivo entro un anno dall'entrata in vigore della legge.

Per Lennon, l'approvazione definitiva del "Period Products Scotland Bill" rappresenterebbe un "passo fondamentale verso la normalizzazione delle mestruazioni in Scozia e l'invio di un chiaro segnale alle persone in questo paese su quanto seriamente il Parlamento abbia a cuore l'uguaglianza di genere"

Nel 2018 la Scozia era già diventata il primo paese al mondo a fornire prodotti sanitari gratuiti in scuole, college e università. Nel Regno Unito i prodotti igienici femminili sono attualmente tassati al 5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: un 5stella vince 1.952.527 euro

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi martedì 11 agosto 2020: numeri vincenti

  • Nuovo Dpcm, ci siamo (quasi): le regole in vigore dal 10 agosto, cosa cambia per gli italiani

  • Tour de France 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 8 agosto 2020

  • Il cambiamento di Gianni Sperti: “Superare il pregiudizio è stata la vittoria più grande”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento