rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
FRANCIA / Francia

Coprì casi di pedofilia: indagato rabbino

Un caso di pedofilia scuote la Francia e la sua numerosa comunità ebraica

Un caso pedofilia scuote la Francia e la sua numerosa comunità ebraica: il direttore di una scuola ebraica ortodossa di Parigi è sotto indagine per non aver denunciato alle forze dell'ordine dei presunti atti di pedofilia che sarebbero stati commessi nell'istituto da un ex bidello su alcuni allievi.

Il bidello, che lavorava nella scuola elementare situata nel XX arrondissement parigino, è stato denunciato a novembre, mentre il direttore, un rabbino che insegna matematica, è ora finito anche lui sotto inchiesta per non aver denunciato i fatti.

Haim Nisenbaum, portavoce del movimento ebraico ortodosso Beth Lubavitch, al quale la scuola è affiliata, ha condannato ''in modo molto forte'' i fatti addebitati al bidello, sottolineando inoltre come questi fosse stato licenziato dal direttore. Il quale, secondo il movimento ebraico, ''non ha giudicato necessario denunciare a nome della scuola perché già fatto dalle famiglie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coprì casi di pedofilia: indagato rabbino

Today è in caricamento