Giovedì, 26 Novembre 2020
Siria

"Abbiamo catturato mercenario Isis: è italiano", l'annuncio delle milizie curde

Identificato come Semir Bogana, stava fuggendo in Turchia. Sarebbe il responsabile del traffico di armi tra Turchia e le milizie dello Stato Islamico in Siria

Le milizie curde siriane Unità di protezione del popolo che controllano la parte nordorientale della Siria hanno annunciato di aver catturato un miliziano dell'Isis che secondo i curdi si chiamerebbe Semir Bogana, e sarebbe in possesso della cittadinanza italiana.

Secondo quanto riferito dal sito curdosiriano “Rojname”, l’uomo sarebbe noto con il nome di battaglia di Abu Hurairah al Muhammad e Abu Abdullah al Muhammad.

In base a quanto riferito dalle forze curdo-siriane Ypg, Bogana sarebbe stato catturato lo scorso 27 agosto mentre stava cercando di attraversare il confine con la Turchia. Per le Ypg, Bogana era responsabile del traffico di armi destinati ai combattenti dello Stato islamico attraverso la Turchia.

Avrebbe inoltre rivendicato il comando di diversi combattenti stranieri del gruppo terroristico attivi nella Federazione democratica della Siria settentrionale, meglio nota come Rojava, regione autonoma di fatto nella Siria settentrionale formata dalle forze curde legate al Partito dell’unione democratica 

I curdi sono impegnati in una battaglia per liberare l’ultima sacca ancora in mano all’Isis lungo l’Eufrate, vicino alla frontiera con l’Iraq, attorno alla cittadina di Hajin. In Siria, secondo l’Onu, ci sarebbero ancora 14 mila combattenti dell’Isis, alcune migliaia stranieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Abbiamo catturato mercenario Isis: è italiano", l'annuncio delle milizie curde

Today è in caricamento