La rivincita del senzatetto umiliato dalla star di YouTube: ottiene 20mila euro di risarcimento

Lo YouTuber spagnolo Kanghua Ren gli aveva offerto un biscotto ripieno di dentifricio: è stato condannato a 15 mesi di carcere - con pena sospesa - e non potrà avere account social per cinque anni

Screenshot dal video di Kanghua Ren

Lo YouTuber spagnolo Kanghua Ren, meglio noto come ReSet, è stato condannato a 15 mesi di carcere per aver umiliato un senzatetto ed aver poi pubblicato sui suoi canali social il video di quello che, almeno secondo lui, doveva essere semplicemente uno "scherzo". Su suggerimento di un suo follower, Kanghua Ren si era filmato mentre sostituiva la crema di un biscotto Oreo con del dentifricio, poi era sceso in strada, a Barcellona, e lo aveva offerto ad un clochard. L’uomo, un senzatetto rumeno con problemi di alcolismo, aveva vomitato tutto. Il video provocò un putiferio.

"Forse ho un po’ esagerato, ma guardiamo al lato positivo: almeno si è lavato i denti" era stato il commento dello YouTuber, 21 anni, che evidentemente non si era ancora reso conto della gravità del suo gesto. La giustizia spagnola però è stata inflessibile: oltre alla condanna al carcere, il giudice ha stabilito che il 21enne dovrà pagare alla vittima 20mila euro per “danni morali”. A Kanghua Ren è stato inoltre vietato di avere account social per i prossimi cinque anni. 

Il giudice: "Ha umiliato una persona anziana e vulnerabile"

Il giudice, Rosa Aragonés, ha osservato che la star di YouTube ha una propensione al "comportamento crudele" nei confronti di "vittime facili o vulnerabili"  e con quel video ha "umiliato e molestato una persona molto più anziana, vulnerabile, senza fissa dimora ... la cui vita era stata rovinata dall'alcolismo e viveva per le strade". Secondo il giudice ReSet avrebbe agito così "per attirare l'attenzione malata dei suoi follower" e aumentare le entrate pubblicitarie generate dai suoi video.

La versione dello YouTuber: "Solo uno scherzo"

Lo YouTuber si è giustificato spiegando che il suo era solo "un brutto scherzo" e che "alla gente piacciono le cose malate". El Pais scrive che durante il processo il 21enne si sarebbe comportato "come se fosse sul suo canale YouTube" e non è sembrato pienamente consapevole della gravità delle accuse che gli venivano rivolte. Con 1,1 milioni di follower Kanghua Ren è una delle star di YouTube più popolari in Spagna e in tutto il Sudamerica. Ad ogni modo sembra che il 21enne riuscirà ad evitare il carcere. In Spagna, per le condanne inferiori a due anni si applica la sospensione condizionale della pena. 

Lo davano per morto e invece Gennarino è rinato: "Sta bene e ha smesso di bere"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

  • Concorsi, arriva la “raffica” di bandi: 2.600 nuove assunzioni 

Torna su
Today è in caricamento