rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
DATAGATE / Germania

Anche i servizi segreti britannici spiavano la Germania

Secondo quanto rivelato dall'Independent Londra avrebbe un suo centro di spionaggio a due passi dal Bundestag e dagli uffici del cancelliere Angela Merkel, con apparecchiature posizionate sui tetti dell'ambasciata

L'intelligence britannica ha un centro operativo top-secret nel cuore di Berlino che ha continuato a funzionare anche dopo che i colleghi americani della National security agency (Nsa) hanno chiuso la loro base nella capitale tedesca. A rivelarlo è oggi il quotidiano britannico The Independent, citando sempre i documenti in possesso dell'ex informatico della Nsa, Edward Snowden.

Secondo la documentazione, Londra avrebbe un suo centro di spionaggio a due passi dal Bundestag e dagli uffici del cancelliere Angela Merkel, con apparecchiature posizionate sui tetti dell'ambasciata.

"Se l'agenzia di spionaggio britannica (Government Communications Headquarter, Gchq) ha un centro di spionaggio sul tetto dell'ambasciata britannica di Berlino, chiaramente vengono presi di mira politici e giornalisti. Queste persone rappresentano una minaccia? - ha detto all'Independent Jan Albrecht, deputato tedesco dei Verdi e principale sostenitore dei diritti alla privacy e alla protezione dei dati - l'Unione europea ha chiesto al governo di David Cameron di spiegare le attività della Gchq in Europa ma si è rifiutato, sostenendo che non commenta le attività di interesse della sicurezza nazionale. Questo difficilmente risponde alla spirito di cooperazione europea. Non siamo nemici".


Interpellato dall'Independent, un portavoce del premier britannico ha dichiarato: "Non commentiamo le questioni di intelligence".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i servizi segreti britannici spiavano la Germania

Today è in caricamento