Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Mondo

Siria, bombe dei ribelli sull'ospedale nel settore controllato dal regime: morti e feriti

Nei giorni scorsi i raid dell'aviazione siriana avevano colpito due ospedali, di cui uno supportato da Medici Senza Frontiere. Sono già più di 250 i civili morti dalla ripresa delle violenze ad Aleppo, dopo la fine della tregua del 27 febbraio

Razzi ribelli hanno colpito un ospedale nel settore di Aleppo controllato dal regime. Lo riferisce la tv siriana. I razzi dei ribelli hanno colpito l'ospedale Al-Dabbeet, nel quartiere di Muhafaza, stando a quanto precisato dalla televisione. L'Osservatorio siriano per i diritti umani aveva già riferito di almeno quattro morti, tra cui un bambino, e 50 feriti nei bombardamenti dei ribelli.

Dalla ripresa delle violenze ad Aleppo, che il 22 aprile scorso hanno fatto saltare la tregua del 27 febbraio, hanno perso la vita più di 250 civili, in maggioranza vittime dai raid dell'aviazione siriana.

Nei giorni scorsi altri due ospedali erano stati colpiti dall'aviazione del regime ad Aleppo. Il bilancio delle vittime del bombardamento dell'ospedale Al Quds, che era supportato da Medici senza Frontiere e alcune altre organizzazioni, è salito a oltre 50. Tra i morti anche Mohammad Wassim Maaz, l'ultima pediatra rimasto ancora ad Aleppo. "Come molti altri, il dottor Maaz è stato ucciso perchè salvava vite" ha scritto il dottor Hatem, coordinatore dell'Ospedale infantile di Aleppo, dove il Maaz lavorava durante il giorno prima di seguire le emergenze all'ospedale di Al-Quds durante la notte. 

Siria: scontri tra ribelli dell'esercito libero e forze pro regime ad Aleppo |Infophoto

Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon si è detto "profondamente preoccupato per la pericolosa escalation dei combattimenti ad Aleppo e nelle sue vicinanze e per la sofferenza insopportabile che stanno causando ai civili". Dall'Onu è arrivato quindi l'invito alle due parti del conflitto a "impegnarsi immediatamente per la cessazione delle ostilità e a rispettare la responsabilità di proteggere i civili".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, bombe dei ribelli sull'ospedale nel settore controllato dal regime: morti e feriti

Today è in caricamento