Martedì, 26 Ottobre 2021
Mondo

Crisi in Siria, cosa vogliono Usa, Francia e Gran Bretagna: i punti chiave

Dopo il no dell'Onu alla risoluzione russa, i tre alleati hanno fatto circolare la bozza del testo da sottoporre al Consiglio di sicurezza: ecco quali sono le richieste

Nel giorno dopo la pioggia di missili sulla Siria, Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna rilanciano la sfida, soprattutto dopo la bocciatura dell'Onu della risoluzione proposta dalla Russia di Putin. I tre alleati che hanno portato a termine l'attacco contro Assad hanno fatto circolare una bozza della risoluzione congiunta al Consiglio di sicurezza Onu che punta ad aiuti umanitari senza ostacoli in Siria, una tregua immediata e chiede a Damasco di impegnarsi nei negoziati di pace sotto egida Onu. 

Attacco contro la Siria (FOTO ANSA)

L'inchiesta sulle armi chimiche

Nella bozza è contenuta anche la questione più spinosa: un’inchiesta indipendente sulle armi chimiche in Siria. Secondo il testo ottenuto da Afp, la bozza segnala la volontà da parte dei tre alleati di tornare sul terreno della democrazia dopo l’attacco militare di ieri. Secondo la richiesta di Londra, Washington e Parigi l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac) dovrebbe riferire entro 30 giorni sull’arsenale chimico della Siria. Un tentativo che è stato già bocciato una volta dalla Russia. 

01-Attacco e missile-2

Perché Usa, Francia e Gran Bretagna hanno attaccato la Siria

Cessate il fuoco

Nella bozza si chiede che entri in vigore il cessate-il-fuoco votato a febbraio ma mai entrato veramente in vigore e chiede al presidente siriano Bashar al-Assad si impegnarsi in trattative di pace “costruttive e senza precondizioni”.

Attacco in Siria, l'annuncio di Trump: "Assad è un mostro"

I negoziati su questa bozza inizieranno domani, ma non è chiaro quando verrà messa al voto. I diplomatici dei Paesi occidentali in Consiglio si sono detti pronti a dare il tempo alla Russia per dialogare e trattare e approvare il testo senza porre un altro veto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi in Siria, cosa vogliono Usa, Francia e Gran Bretagna: i punti chiave

Today è in caricamento