rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
SIRIA / Siria

In Siria al via la distruzione dell'arsenale chimico: il plauso degli Usa

Il segretario di Stato Usa John Kerry ha riconosciuto al regime del presidente siriano Bashar al Assad il "merito" di aver applicato in tempi rapidi la risoluzione Onu

In Siria gli esperti internazionali hanno cominciato la distruzione dell'arsenale chimico. Gli inviati dell'Onu e dell'Opac, l'organizzazione internazionale per l'interdizione delle armi chimiche, hanno il compito di visitare le decine di siti individuati in tutto il Paese e di rendere inoffensive le armi ritrovate. L'arsenale è composto da ogive di missile, bombe chimiche, unità mobili e fisse. Saranno distrutti anche i centri di produzione dei gas tossici. Gli esperti dell'Opac hanno il compito di distruggere un arsenale stimato in migliaia di tonnellate, tra cui centinaia di sarin.

Si tratta della seconda fase del piano per la Siria sancito dalla risoluzione dell'Onu 2118 votata dal Consiglio di sicurezza e frutto dell'accordo fra Russia e Stati Uniti. Secondo la risoluzione l'intero arsenale dovrà essere distrutto entro la metà del 2014.

115MILA MORTI DALL'INIZIO DELLA GUERRA IN SIRIA

Gli Stati Uniti hanno riconosciuto al regime del presidente siriano Bashar al Assad il "merito" di aver applicato in tempi rapidi la risoluzione Onu che impone la distruzione del suo arsenale di armi chimiche.

2 MILIONI DI BAMBINI SOFFRONO LA FAME IN SIRIA

"Il processo è stato avviato a tempo di record e siamo molto grati alla Russia per la sua collaborazione e ovviamente alla Siria per il rispetto dell'accordo - ha detto Kerry al fianco dell'omologo russo Sergei Lavrov - credo sia estremamente importante che ieri, domenica, una settimana dopo l'approvazione della risoluzione, alcune armi chimiche siano state distrutte. Credo sia merito del regime di Assad, onestamente. E' un buon inizio e noi lo accogliamo con favore".

Guerra in Siria © Tm News / Infophoto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Siria al via la distruzione dell'arsenale chimico: il plauso degli Usa

Today è in caricamento