Domenica, 17 Ottobre 2021
Siria / Siria

Siria, la guerra civile ha fatto 120mila vittime

Delle vittime, 42.495 erano civili, compresi 6.365 bambini e 4.269 donne

Per la guerra civile in Siria sono morte più di 120mila persone in trentuno mesi. Lo ha riportato il Sohr, l'Osservatorio siriano per i diritti umani, un'organizzazione con sede in Gran Bretagna. "Abbiamo documentato l'uccisione di 120.296 persone dall'inizio della rivoluzione nel marzo 2011", ha affermato il gruppo di monitoraggio con sede negli Stati Uniti.

Delle vittime, 42.495 erano civili, compresi 6.365 bambini e 4.269 donne. Altri 25.699 combattenti ribelli sono stati uccisi, insieme con 48.880 lealisti. Tra i combattenti dell'opposizione, 18.122 erano civili che hanno imbracciato le armi contro il regime del presidente Bashar al Assad in seguito alla repressione delle proteste ispirate alle primavere arabe del 2011. Altri 2.022 erano soldati che hanno disertato dall'esercito per unirsi alla guerriglia, mentre 5.375 erano jihadisti stranieri che avevano raggiunto la Siria per combattere contro le truppe di Assad.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siria, la guerra civile ha fatto 120mila vittime

Today è in caricamento