Venerdì, 30 Luglio 2021
smartphone

Lo smartphone va a fuoco mentre dormono: "Io e mio figlio abbiamo rischiato la vita"

A salvare Lucy e il figlioletto è stato il marito della donna, che ora dice: "Siamo scioccati. Non lascio più il mio telefono in carica tutta la notte"

Stava dormendo con suo figlio quando ha sentito l'esposione. Lucy Pinder, 28 anni, e il figlioletto Joseph, di tre anni, hanno rischiato davvero grosso. Lo smarpthone della donna, collegato alla presa di corrente, ha infatti improvvisamente preso fuoco durante la notte per motivi ancora da chiarire. Lucy e Joseph si sono risvegliati in un incubo: "Ho sentito un botto enorme - ha detto Lucy -. La stanza era piena di fumo denso e non riuscivamo a respirare. Joseph urlava, impaurito e disperato: quella situazione era surreale".

Fortuna ha voluto che il marito non stesse dormendo con il resto della famiglia: era al piano di sotto, e non appena si è accorto della situazione è corso in camera ed è riuscito a spegnere le fiamme. "Siamo così scossi - ha raccontato Lucy - Se il telefono fosse stato in carica sotto il cuscino invece che sul pavimento, saremmo gravemente ustionati. Ora non lascio più il mio telefono in carica tutta la notte".

La ditta produttrice dello smartphone ha inviato alla mamma un telefono nuovo oltre ad un rimborso di 1500 euro per sostituire i mobili bruciati a causa dell'incendio. I motivi dell’incidente, però, restano da chiarire.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo smartphone va a fuoco mentre dormono: "Io e mio figlio abbiamo rischiato la vita"

Today è in caricamento