Martedì, 2 Marzo 2021
Austria

Si ferma per andare al bagno e non trova più l'auto: era caduta in un burrone

Un uomo di 52 anni ha denunciato il furto della sua vettura, scomparsa durante una sosta in una stazione di servizio. Dopo una breve indagine, la polizia ha scoperto come erano andate veramente le cose

Foto di repertorio Ansa

Un automobilista austriaco di 52 anni ha denunciato il furto della sua auto che, secondo le sue prime dichiarazioni, era stata rubata durante una sua sosta ad una stazione di servizio. Peccato che le cose non fossero andata proprio in questo modo. L'uomo si era fermato per 'staccare' un po' dalla guida ed espletare i più classici bisogni di chi viaggia in autostrada.

Ma quando è tornato dove aveva lasciato la vettura non l'ha più trovata. A quel punto il 52enne, di origini polacche, ha denunciato il furto alla polizia, con gli agenti che hanno subito scoperto cosa era successo: l'auto, lasciata senza freno a mano, aveva camminato da sola per alcuni metri per poi precipitare in un burrone.

Come riportano i media locali, l'assurda vicenda è avvenuta nella zona di Ausserfern, sulle Alpi austriache in Tirolo, non lontano dal confine con l’Italia. Gli agenti, sentita la versione dell'uomo, avevano avuto qualche dubbio, avvalorato da quello che hanno scoperto dopo una breve indagine: non si trattava di furto, ma di una dimenticanza del suo proprietario.

L'auto è precipitata per circa 150 metri, andando a finire su un'altra strada che  in quel momento era deserta. Il parcheggio in cui il 52enne aveva lasciato la macchina era in leggera pendenza, motivo per cui, senza freno a mano, il veicolo è caduto inesorabilmente nel precipizio, 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ferma per andare al bagno e non trova più l'auto: era caduta in un burrone

Today è in caricamento