Sabato, 31 Luglio 2021
Mondo Argentina

L'ultimo messaggio del sottomarino scomparso: "Entra acqua nelle batterie"

La tv argentina a24 di Buenos Aires ha pubblicato il contenuto dell'ultimo contatto avvenuto qualche ora prima che le comunicazioni venissero completamente interrotte.

L'ultimo contatto risale al 15 novembre. Tanti giorni, troppi ormai.  L'ultimo messaggio del sottomarino argentino San Juan scomparso nell'Atlantico meridionale con 44 marinai a bordo riferiva di un possibile corto circuito nel vano batterie e dell'inizio di un incendio. E' quel che racconta la tv argentina a24 di Buenos Aires, che ha pubblicato il contenuto dell'ultimo contatto avvenuto qualche ora prima che le comunicazioni venissero completamente interrotte.

"Entra acqua nelle batterie"

L'acqua sarebbe entrata dal tubo che consente ai sottomarini alimentati a diesel come il San Juan di far funzionare i motori durante la fase di immersione, scaricando gas e facendo entrare aria. "L'ingresso dell'acqua di mare nel sistema di ventilazione verso il vano delle batterie numero 3 ha provocato un corto circuito e il principio di un incendio", aveva segnalato l'equipaggio. "Le batterie di prua sono fuori servizio", aggiunge il messaggio subito dopo sottolineando che "si naviga per il momento in immersione". Il messaggio si conclude sottolineando che il comando verrà tenuto informato sull'evoluzione della situazione. Da allora, silenzio assoluto.

Non è ancora stato localizzato

La Marina argentina aveva reso noto che il sottomarino aveva denunciato un'avaria alle batterie, ma il problema sembrava essere stato risolto. La comunicazione era arrivata la mattina di mercoledì 15 novembre mentre il San Juan navigava nel golfo di San Jorge, a circa 450 chilometri dalla costa argentina. Poco dopo era stata registrata dai radar un'esplosione nei pressi dell'ultima posizione conosciuta del natante. "Sfortunatamente non abbiamo ancora localizzato il sottomarino", ha dichiarato il portavoce della Marina, Enrique Balbi dopo giorni di ricerche che si concentrano nella zona di 36 chilometri intorno al punto dell'esplosione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo messaggio del sottomarino scomparso: "Entra acqua nelle batterie"

Today è in caricamento