rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Spagna / Spagna

Madrid: cariche e arresti. Rajoy contro gli indignati

Ad un anno dalla nascita del movimento, ieri l'assemblea conclusiva dove si è discusso del futuro della protesta. Durissimo il bilancio dal punto di vista della repressione del movimento: 28 le persone fermate

Si è conclusa la lunga notte degli indignados. Per quattro giorni gli attivisti hanno invaso la Puerta del Sol di Madrid, il luogo simbolo dal quale era partita l'immensa mobilitazione che aveva travolto il mondo occidentale, fino a far diventare 'colui che manifesta' (riferito a indigandos e giovani della Primavera Araba) l'uomo dell'anno nella copertina del Times

Il bilancio totale di questi quattro giorni è di 28 arresti, anche se ieri solo un attivista è stato fermato dalle forze dell'ordine e non ci sono state cariche della polizia, come scrive il quotidiano El Paìs. La serata conclusiva è iniziata proprio con una riunione a Puerta del Sol, dove i manifestanti del Movimiento 15-M hanno discusso dei modi per portare avanti la protesta nel futuro.  Uno degli appuntamenti principali sarà la manifestazione del 22 maggio, giorno per il quale le maggiori sigle sindacali hanno indetto uno sciopero riguardante il mondo della scuola e dell'istruzione.

L'assemblea si è poi trasformata in un corteo spontaneo, che ha portato gli attivisti sotto la sede della Borsa di Madrid e la Camera dei Deputati, entrambe presidiate dalle forze dell'ordine.

A differenza di un anno fa, ora in Spagna siede un governo di destra, e le cariche della polizia e i numerosi divieti che hanno colpito i manifestanti hanno sicuramente sottolineato la distanza che vi è tra l'attuale premier Mariano Rajoy e José Luis Zapatero. Ma anche se sono cambiati i vertici del potere, i problemi sono rimasti. Il movimento degli indignados era nato per protestare contro le banche e il mondo politico che avevano provocato la crisi economica. Nei prossimi mesi vedremo se le misure di austerity fiaccheranno i manifestanti, o se invece li porteranno a scendetre nelle strade con più vigore di prima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madrid: cariche e arresti. Rajoy contro gli indignati

Today è in caricamento