rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
spagna / Spagna

Spagna, un anno di governo Rajoy: (poche) gioie e (molti) dolori

La Spagna ha più disoccupati, più debiti e una recessione più profonda. "Per molte persone è stato un anno di sofferenza", ha ammesso Rajoy. Sarebbe potuto essere un anno addirittura peggiore, scrive The Economist

Sperava di tirare la Spagna fuori dalla crisi senza aumentare le tasse, tagliare i servizi o toccare le pensioni. Ma dopo 12 mesi al governo, Mariano Rajoy ha rotto tutte le sue promesse. The Economist analizza impietosamente il primo anno dei popolari al governo dopo l'era Zapatero.

La Spagna ha più disoccupati, più debiti e una recessione più profonda. "Per molte persone è stato un anno di sofferenza", ha ammesso Rajoy.

Sarebbe potuto essere un anno addirittura peggiore, scrive The Economist. Le finanze pubbliche spagnole non sono collassate. Quando i popolari sono tornati al governo non era un'opzione da escludere. Nel corso del 2012 il deficit di bilancio si è ridotto del 2%. José Ignacio Conde-Ruiz, che insegna all'Università Complutense di Madrid: "E' un dato molto buono in una recessione".

La disoccupazione durante il governo dei popolari è cresciuta dal 23% al 26%. Mariano Rajoy sperava che la semplice presenza del Partito Popolare al governo avrebbe calmato i mercati. Non è stato così.

"Non è stato Rajoy a salvare la Spagna, ma Mario Draghi,  capo della Banca Centrale Europea" scrive The Economist. All'inizio del 2012 ha dato il là a uno speciale meccanismo triennale di finanziamento lanciato dalla Banca centrale europea. La Spagna è stata salvata da un salvataggio "umiliante" come quelli toccati a Portogallo, Grecia e Irlanda.

Nel corso del 2013, scrive il settimanale britannico, Rajoy non ha molte opzioni: deve mantenere la rotta, pregare che le sue riforme siano efficaci e, quasi certamente, chiedere a Draghi di salvarlo nuovamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spagna, un anno di governo Rajoy: (poche) gioie e (molti) dolori

Today è in caricamento