rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
CRISI ECONOMICA

In Spagna scende la disoccupazione, in Grecia si tagliano gli asili

Le notizie economiche di oggi dai grandi malati d'Europa

Segnali contrastanti arrivano oggi dai due grandi malati d'Europa, Spagna e Grecia.

Nel paese iberico, per la prima volta da due anni, la disoccupazione è in calo, pur rimandendo comunque elevatissima. Nel secondo trimestre del 2013 è stata pari al 26,26%, mentre nel primo era del 27,16%.
Grazie ai contratti siglati per la stagione turistica, il numero di disoccupati in Spagna è diminuito di 225.200 unità nel secondo trimestre e il Paese oggi registra 5.977.500 in cerca di occupazione, sotto la soglia psicologica dei 6 milioni.

In Grecia la notizia del giorno riguarda l'annunciata chiusura, prevista per quest'estate, di oltre un centinaio fra asili e scuole elementari statali nell'ambito delle misure adottate dal governo per eliminare gli sprechi e tentare di risanare il bilancio. Come ha reso noto il ministero dell'Istruzione, l'iniziativa - che prevede la chiusura di 118 fra asili e scuole elementari e l'accorpamento di 29 di essi, consentira' un risparmio di 228mila euro all'anno.

Sempre dal paese ellenico arriva oggi la notizia che, in segno di protesta contro i licenziamenti dei dipendenti delle amministrazioni comunali, 25 dei 38 sindaci della regione della Macedonia si sono dimessi. I primi cittadini hanno rassegnato le dimissioni con una lettera firmata congiuntamente ed inviata al premier Antonis Samaras, al vicepremier Evanghelos Venizelos e ai ministri competenti, "come estrema espressione di salvaguardia delle Autonomie locali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Spagna scende la disoccupazione, in Grecia si tagliano gli asili

Today è in caricamento