rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
SPAGNA / Spagna

Spagna, brucia la Catalogna. Almeno 3 morti

Il fumo è arrivato fino alle porte di Barcellona. Distrutti 13mila ettari di terra

E' ancora fuori controllo l'incendio che sta devastando il nord-est della Spagna, nella regione della Catalogna. Le nubi di fumo sono arrivate fino alle porte di Barcellona e sono 13mila gli ettari di terra bruciati fino ad ora. Decine di turisti sono stati fatti evacuare dai numerosi campeggi della regione, ma questo non ha evitato la morte di 3 persone e il ferimento di altre 24. A tutti i 135mila abitanti della regione di Alt Emporda è stato ordinato di rimanere nelle proprie case. 

“Il fuoco è completamente fuori controllo” aveva ammesso nel tardo pomeriggio di ieri Felip Puig, a capo del dipartimento dell'Interno catalano. Come riportato da El Paìs, a combattere contro l'incendio sono stati chiamati 200 pompieri da Saragozza, 150 da Valencia e 50 da Madrid, senza contare i 400 agenti provenienti dall'Unidad Militar de Emergencias. 

Secondo le prime indiscrezioni, l'incendio sarebbe scoppiato ieri intorno a mezzogiorno, in un parcheggio di Perthus, città francese al confine con la Spagna. Le fiamme si sono quindi propagate nel territorio iberico, complice anche il vento di tramontana che soffiava a 90 km/h e che ha reso difficile contrastare l'avanzata dell'incendio.  

GUARDA IL VIDEO DELL'INCENDIO

3 morti – Mentre i pompieri sono all'opera per cercare di domare le fiamme, si iniziano a contare le prime vittime. Si tratta di tre cittadini francesi che si trovavano in Spagna per le vacanze. Tra questi vi sono anche un uomo di 60 anni e una ragazza di 15, padre e figlia. I due si trovavano in macchina insieme al resto della famiglia, sulla strada a strapiombo sul mare che collega Portbou alla Francia. Circondati dalle fiamme, hanno cercato di salvarsi dal fuoco gettandosi in mare. La madre e il fratellino si sono salvati, mentre l'uomo e la ragazza sono morti per annegamento. I due avrebbero riportato numerose fratture a causa dell'impatto con gli scogli, come scrive il quotidiano francese Le Figaro.  

La terza vittima è un uomo francese di 75 anni, colpito da infarto quando ha visto le fiamme arrivare fin nel giardino della sua abitazione. Tra i 24 feriti almeno due sono in gravi condizioni. Si tratta di un cittadino francese di 64 anni, che ha riportato ustioni sull'80% del corpo, e di una bambina di 8 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spagna, brucia la Catalogna. Almeno 3 morti

Today è in caricamento