rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Armi facili / Stati Uniti d'America

Sparatoria in una discoteca gay, cinque morti

Almeno diciotto i feriti, tra cui lo stesso presunto aggressore che è stato immobilizzato dalla folla e preso in consegna dalla polizia

Sparatoria in un discoteca gay a Colorado Springs, negli Stati Uniti. Cinque persone sono morte, altre diciotto sono ferite. Teatro della tragedia, avvenuta all'una di notte ora locale, il Club Q. Secondo quanto ricostruito un uomo, individuato e bloccato dalla polizia, ha aperto il fuoco sulla folla. 

Tweet Cnn sparatoria in Colorado

I responsabili del Club Q hanno reso noto che l'aggressore è stato fermato dagli stessi avventori del locale: "Ringraziamo la veloce reazione di clienti eroici che hanno immobilizzato l'uomo armato e messo fine a questo attacco d'odio", si legge nella nota diramata dai proprietari della discoteca che si dicono "devastati da questo attacco senza senso contro la nostra comunità" e offrono le condoglianze ai familiari delle vittime.

CLub Q

"Il mio cuore è spezzato per un altro attacco mortale contro la comunità Lgbtiq, questa volta in un club in Colorado, negli Stati Uniti. Questo ci ricorda ancora una volta il nostro dovere di guidare la lotta contro l'odio e garantire che tutti siano liberi di amare chi desiderano amare e vivere come desiderano vivere". scrive in un tweet la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola.

Roberta Metsola

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria in una discoteca gay, cinque morti

Today è in caricamento