Venerdì, 18 Giugno 2021
Mondo Russia

Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: vittime e feriti

Le forze dell’ordine hanno fermato un ragazzo, ritenuto l’autore dell’attacco. Il comitato investigativo ha aperto un'inchiesta per strage, mentre il presidente Putin ha sollecitato l’introduzione "urgente" di misure per limitare la diffusione delle armi

EPA/Anton Raykhshtat

Sparatoria in una scuola a Kazan, la capitale della repubblica russa del Tatarstan. Le forze dell'ordine hanno fermato un ragazzo poco meno che ventenne, ritenuto l'autore dell'assalto. Il giovane arrestato è Ilnaz Galyaviyev, 19 anni. Il ragazzo avrebbe anticipato sui social la sua intenzione di assaltare la scuola. 

Il ministero dell’Interno ha smentito la presenza di un secondo uomo, complice dell’assalitore arrestato dalle forze dell’ordine. La notizia era stata diffusa da diversi media locali, compresa l’agenzia Tass, parlando di due assalitori, uno dei quali ucciso dalla polizia.  

Sparatoria in una scuola a Kazan: il bilancio delle vittime

Ria Novosti parla di 11 morti, per la maggior parte bambini, secondo quanto riferito dai servizi di emergenza regionali. Diversi i feriti. Secondo l'agenzia, almeno due ragazzi sarebbero morti dopo essersi lanciate dalle finestre al terzo piano della scuola. Nell'istituto si sarebbe verificata anche un'esplosione.

Sul posto sono arrivati soccorsi e una ventina di ambulanze e sono arrivati anche il presidente del Tatarstan, Rustam Minnikhanov, il ministro della Sanità della Repubblica Marat Sadykov e il procuratore della regione Ildus Nafikov. Il presidente Minnikhanov ha parlato di sette morti, quattro ragazzi e tre femmine, tutti studenti dell’ottavo anno, mentre in ospedale ci sarebbero almeno 16 persone, dodici bambini e quattro adulti.

Il comitato investigativo ha aperto un'inchiesta per strage, mentre il presidente Putin, che ha inviato la proprie condoglianze ai familiari delle vittime, ha sollecitato l'introduzione "urgente" di misure per limitare la diffusione delle armi. Putin aveva già chiesto, nel 2018, dopo la sparatoria nell'istituto politecnico di Kerch, regole più severe. 

Qui sotto un video diffuso dall'agenzia Ria Novosti dell'interno della scuola:

articolo aggiornato alle 14.03

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Russia, sparatoria in una scuola a Kazan: vittime e feriti

Today è in caricamento