rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Armi facili / Stati Uniti d'America

Sparatoria dopo la rissa al liceo: morto un 14enne

Ancora vittime negli Stati Uniti, stavolta in una scuola di Philadelphia: gli spari sono arrivati al culmine di una lite scaturita dopo una partita di football. Un giovane non ce l'ha fatta, feriti altri tre studenti. Il killer si è dato alla fuga 

Una giovane vittima, almeno tre feriti e un killer in fuga. Questo il tragico bilancio di una sparatoria avvenuta in seguito ad in una rissa nel liceo Roxborough di Philadelphia, in Pennsylvania (Stati Uniti). Un ragazzo di 14 anni ha perso la vita per le ferite da arma da fuoco: secondo una prima ricostruzione della polizia locale, la lite sarebbe scoppiata al termine di una partita di football nel cortile della scuola. 

La sparatoria è avvenuta intorno alle 16.40 ora locale (le 22.40 in Italia) alla fine di una partita di football alla Roxborough High School. Secondo gli investigatori il killer ha aperto il fuoco da un Ford in corsa e poi è scappato. I quattro studenti colpiti, due 14enni, un 17enne e un altro di cui non si conosce l'età, facevano parte della stessa squadra. Sono stati portati d'urgenza al Temple University Hospital della città, ma uno dei due 14enni non ce l'ha fatta. Al momento il responsabile della sparatoria non è ancora stato preso dalla polizia: le ricerche sono in corso in tutta la zona.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria dopo la rissa al liceo: morto un 14enne

Today è in caricamento