Giovedì, 16 Settembre 2021

Trump taglia le spese per l'ambiente: c'è da finanziare la "guerra totale"

Nelle prossime ore il presidente presenterà al Congresso le linee guida del budget per il prossimo anno fiscale. Previsto un netto aumento della spesa militare. I soldi arriveranno dalla protezione ambientale

Trump all'Air Force Base di Tampa, Florida. (Credit Image: © Myles Cullen/Planet Pix via ZUMA Wire)

STATI UNITI - Il presidente Usa Donald Trump darà indicazione alle agenzie federali di preparare un budget per il prossimo anno fiscale che prevede un netto aumento della spesa militare e un taglio ad altri servizi, come l'agenzia per la protezione ambientale, senza però toccare le pensioni e Medicare, l'assicurazione sanitaria per gli anziani. Lo scrive il New York Times, citando autorevoli fonti delle Casa Bianca, alla vigilia del discorso al Congresso riunito nel quale il presidente presenterà il suo budget.

L'Agenzia per l'ambiente Epa dovrà sacrificare decine di miliardi di dollari così come vari programmi di previdenza sociale non destinati ai pensionati.

OBIETTIVO: MOSTRARSI COME "UOMO D'AZIONE" - Le linee guida preliminari del budget non sono che il primo passo di un lungo negoziato con le agenzie federali, che fanno di tutto per smussare le richieste iniziali. Ma nel caso di Trump la proposta è stata elaborata dalla Casa Bianca con l'idea di fare rumore e di promuovere l'immagine del presidente come uomo d'azione. I consiglieri del presidente, scrive il NyTimes, hanno trascorso il weekend al lavoro su un messaggio, finito in secondo piano durante le prime caotiche settimane dell'amministrazione Trump, che vogliono rilanciare nel discorso al Congresso dell'ex star dei reality: ora Trump è un presidente determinato a mantenere le sue audaci promesse della campagna elettorale su immigrazione, economia e budget, anche se dall'esterno può apparire incompetente e sciatto.

Usa e Iran testano i missili: il Medio Oriente è un campo di guerra

SARA' LA PRIMA LEGGE DELL'ERA TRUMP - Il budget, un abbozzo numerico che verrà ampiamente modificato dal Congresso, è il primo passo di Trump nell'agone legislativo, che nei primi 40 giorni di presidenza ha accuratamente evitato. Piuttosto che proposte di legge, finora Trump ha firmato ordini esecutivi su immigrazione e deregulation scritti dal ristretto team del suo consigliere Steve Bannon alla Casa Bianca, senza grandi effetti pratici.

IL DISCORSO SARA' "BELLICOSO" - Nella preparazione del budget, la presidenza lavora su una stima di crescita del 2,4% quest'anno, lievemente più alta delle proiezioni più accreditate, ma ben al di sotto dei tassi di crescita del tre-quattro per cento promessi da Trump in campagna elettorale. Il testo offrirà a Trump la possibilità di indicare misure concrete in quella che finora è stata una presidenza caratterizzata da ampie e vaghe dichiarazioni di principio. Tuttavia, secondo fonti della Casa Bianca, il miliardario parlando al Congresso non rinuncerà al suo stile oratorio bellicoso, come quando nel suo discorso d'insediamento dichiarò "è ora di mettere fine alla chiacchiere vuote".

Fonte: New York Times →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trump taglia le spese per l'ambiente: c'è da finanziare la "guerra totale"

Today è in caricamento