rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024
A Dnipro / Ucraina

L'Ucraina azzera il suo passato: smantellato l'ultimo monumento russo

Il monumento allo scienziato russo Mikhail Lomonosov a Dnipro è stato smantellato. Era l'ultimo rimasto in città legato all'era sovietica

Il monumento allo scienziato russo Mikhail Lomonosov a Dnipro è stato smantellato. A rivelarlo le foto pubblicate su Telegram dal sito di notizie locale DniproTV, riferisce Ukrinform. Il monumento era stato inaugurato il 25 giugno 1971. È realizzato in bronzo ed era installato accanto al museo di storia. Era l'ultimo monumento associato all'era sovietica. In totale, a Dnipro, secondo la decisione del comitato esecutivo, sono stati smantellati otto monumenti, compresi quelli di Alexander Pushkin, Andrei Bulygin, Maxim Gorky, Valery Chkalov, Alexander Matrosov, Yefim Pushkin, Volodia Dubinin e Mikhail Lomonosov.

In Ucraina continua quindi la campagna di cancellazione della cultura russa e della sua presenza nell'attuale Ucraina, non solo riguardo all'era sovietica. Anche Odessa è stata derussifciata. A fine anno la statua dell'imperatrice russa Caterina II, che regnò per oltre trent'anni nel Diciottesimo secolo e fondò Odessa, è stata rimossa, dal centro della città di Odessa nell'ambito del processo, dichiarato, di "de-russificazione" di tutta l'Ucraina, su cui non tutti gli ucraini concordano appieno: la componente russofona nel Paese è sempre presente.

A Izyum sono stati cancellati i nomi russi in almeno 19 strade. A farne le spese anche un dissidente sotto il regime sovietico, Vladimir Visotskzy, morto a 42 anni nel 1980, un popolare cantautore. La via è stata intitolata ora a Steve Jobs.

"Abbiamo informazioni secondo cui per il Natale ortodosso i russi stanno preparando attacchi terroristici nelle chiese nei territori temporaneamente occupati. Invito i cittadini a stare attenti e, se possibile, ad astenersi dal visitare luoghi affollati". L'allarme è stato lanciato su Telegram dalla vicepremier ucraina, Iryna Vereshchuk, citata dai media ucraini, nonostante la tregua unilaterale di 36 ore decisa da Mosca per il Natale.

Germania e Usa invieranno carri armati all'Ucraina 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ucraina azzera il suo passato: smantellato l'ultimo monumento russo

Today è in caricamento