rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Il caso / Montenegro

Armato di fucile spara sulla folla e fa una strage: cosa sappiamo su vittime e aggressore

Il bilancio è di undici morti tra cui due bambini e la loro mamma. Diversi i feriti, alcuni in gravi condizioni. A perdere la vita anche l'uomo che ha aperto il fuoco

E' un uomo di 34 anni l'autore della strage di ieri a Cetinje, in Montenegro. Ha impugnato un fucile da caccia e ha sparato prima ai suoi inquilini - uccidendo una giovane mamma con i figli di 8 e 11 anni - e poi ha iniziato a vagare per strada sparando sulla folla. Il bilancio finale è tragico: 11 morti, tra cui lo stesso aggressore. 

A fare un primo quadro di quanto accaduto è stato il capo della polizia locale, Zoran Brdjanin. Tutto è accaduto ieri pomeriggio. V.B., queste le iniziali dell'uomo "ha sparato a una famiglia che abitava in affitto in un suo appartamento. Ha ucciso due bambini, uno di otto anni e l'altro di undici. Ha ferito la loro madre, poi morta in ospedale per le ferite riportate. Quindi è uscito e ha sparato con la stessa arma ai residenti della zona, uccidendo altre sette persone e ferendone altre sei". Tre dei feriti sono in pericolo di vita. 

L'uomo è stato poi ucciso, Ancora tutte da chiarire le ragioni che lo hanno portato ad aprire i fuoco. "Siamo tutti sotto shock" ha detto il primo ministro del Montenegro Dritan Abazovic alla televisione pubblica, definendo la sparatoria "una tragedia senza precedenti". 

Leggi le altre notizie su Today.it

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di fucile spara sulla folla e fa una strage: cosa sappiamo su vittime e aggressore

Today è in caricamento