Venerdì, 18 Giugno 2021
Stragi / Arabia Saudita

Pellegrinaggi alla Mecca, una strage lunga venti anni

Un continua scia di sangue che continua a scorrere, dal dicembre 1975, in occasione delle grandi adunate nella città santa dell'Islam. Tutto iniziò con lo scoppio di una bombola del gas nei pressi di una tendopoli

LA MECCA - La calca mortale che ieri ha ucciso centinaia di persone non è che l'ultima tragedia che si verifica in occasione dell'hajj, il tradizionale pellegrinaggio islamico nella città santa della Mecca, che ogni anno richiama due milioni di persone da tutto il mondo. 

IL VIDEO DELLA STRAGE: MORTI SCHIACCIATI

2015, 11 SETTEMBRE - 109 persone, molti stranieri, sono uccise dal crollo di una gru sulla Grande Moschea della Mecca.

2006, 6 GENNAIO - 76 persone muoiono nel crollo di un albergo nel centro della città santa. 12 GENNAIO - 364 pellegrini muoiono nella calca durante la cerimonia della lapidazione a Mina. Il rituale prevede il lancio di sassolini su tre stele, che simboleggia il rifiuto di Satana. 

2005, 22 GENNAIO - tre pellegrini vengono uccisi nella calca alla stessa cerimonia a Mina. 

2004, 1 FEBBRAIO - Muoiono in 251 a Mina durante la lapidazione.

2003, 11 FEBBRAIO - 14 fedeli, tra cui sei donne, muoiono il primo giorno del rito della lapidazione.

2001, 5 MARZO - 35 pellegrini, tra cui 23 donne, muoiono durante lo stesso rito a Mina. 

1998, 9 APRILE - Più di 118 persone vengono uccise e 180 feriti nella calca a Mina. 

1997, 15 APRILE - Un incendio causato da una stufa a gas devasta una campo di pellegrini a Mina, uccidendo 343 persone e ferendone 1.500. 

1995, 7 MAGGIO - Tre persone muoiono, 99 sono ustionate in un incendio nel campo di Mina. 

1994, 24 MAGGIO - 270 persone vengono uccise nella calca durante la lapidazione di Satana, un incidente che le autorità attribuiscono alle "cifre record" di pellegrini nel sito. 

1990, 2 LUGLIO - Una calca in un tunnel a Mina dopo un guasto al sistema di aerazione uccide 1.426 pellegrini, soprattutto asiatici. 

1989, 10 LUGLIO - Un doppio attacco all'esterno della Grande Moschea uccide un pellegrino e ne ferisce 16. Sedici shiiti kuwaitiani sono condannati e giustiziati. 

1987, 31 LUGLIO - Le forze di sicurezza saudite soffocano nel sangue una protesta di pellegrini iraniani. Più di 400 fedeli, tra cui 275 iraniani, sono uccisi. 

1979, 20 NOVEMBRE - Centinaia di uomini armati, oppositori del regime saudita, si barricano nella Grande Noschea, prendendo in ostaggio centinaia di pellegrini. Il bilancio degli scontri che ne seguono è di 153 morti e 560 feriti. 

1975, DICEMBRE - Un grande incendio causato dall'esplosione di una bombola di gas in un campo di pellegrini vicino alla Mecca uccide 200 persone. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellegrinaggi alla Mecca, una strage lunga venti anni

Today è in caricamento