rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
SVIZZERA / Svizzera

Strage in Svizzera: ubriaco uccide tre persone con fucile d'assalto

Non sono noti al momento i motivi che hanno portato l'uomo ad aprire il fuoco

Dramma della follia in Svizzera, un 33enne del piccolo villaggio di Daillon, nel Cantone Vallese, ha aperto il fuoco nella notte uccidendo tre persone e ferendone due.

Secondo quanto riportato dai media locali, l'uomo, poi arrestato dalla polizia, era ubriaco al momento di aprire il fuoco con un fucile d'assalto e un'antica carabina.

Secondo quanto riferito dalle autorità svizzere l'uomo era stato ricoverato in un ospedale psichiatrico ed era noto alle forze dell'ordine per uso di droghe.
Sempre secondo le autorità l'assassino conosceva le tre vittime, donne età compresa tra 32, 54 e 79 anni, e i due uomini feriti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage in Svizzera: ubriaco uccide tre persone con fucile d'assalto

Today è in caricamento