rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023

Branco stupra un 13enne disabile: in sette condannati a morte

Ribaltata la prima condanna a 10 anni di reclusione. Sette uomini sono stati condannati a morte per aver violentato un ragazzo disabile in Kuwait minacciando di diffondere poi i filmati del terribile assalto sui social media

Un tribunale del Kuwait ha condannato a morte sette giovani uomini per aver rapito e stuprato un ragazzo di 13 anni che soffre di disabilità mentale. Il legale della vittima, Ibrahim al-Bathani, ha dichiarato che la corte ha annullato la pena di dieci anni di reclusione inflitta ai sette imputati in aprile da un tribunale di primo grado. Gli accusati hanno età comprese fra i 18 e i 23 anni.

Gli accusati, di età compresa tra 18 e 23 anni, hanno rapito la vittima lo scorso settembre e lo hanno portato in uno chalet dove lo hanno brutalizzato. I detenuti, quattro Kuwaitiani, uno yemenita, una persona irachena e apolide, hanno inoltre filmanto parte della violenza e minacciando il ragazzo che avrebbero pubblicato i video sui social media se avesse parlato di quello che era successo. I procuratori hanno trovato i video sui telefoni di alcuni degli imputati.

"È un verdetto storico", ha detto l'avvocato della vittima Ibrahim al-Bathani.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Branco stupra un 13enne disabile: in sette condannati a morte

Today è in caricamento