rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
BRASILE / Brasile

Seppelliscono vivo in spiaggia lo stupratore della sorella: arrestati

Tre giovani di Rio de Janeiro sono stati fermati mentre, sulla spiaggia di Ipanema, avevano scavato una fossa. Volevano metterci dentro l'uomo che ha violentato la sorella di uno dei tre

RIO DE JANEIRO (BRASILE) - Tre ragazzi, due minorenni, hanno scavato una fossa nella famosa spiaggia di Ipanema. Lì volevano seppellire, ancora vivo, l'uomo - un loro vicino di casa - che ha violentato la sorella di uno dei tre.

I ragazzi sono però stati sorpresi dalla polizia quando avevano già scavato una fossa sulla spiaggia e stavano per gettarvi dentro l'uomo, al quale avevano messo un sacchetto di plastica in testa.

I quattro, sia i tre giovani aggressori che l'aggredito-violentatore, sono finiti tutti in carcere: i tre giovani per tentato omicidio e l'uomo per stupro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seppelliscono vivo in spiaggia lo stupratore della sorella: arrestati

Today è in caricamento